Supplenze sostegno, assicurare la continuità

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Libero Tassella – Quest’anno saranno previste assegnazioni provvisorie interprovinciale su posto di sostegno di docenti di ruolo senza titolo di specializzazione.

Tali assegnazione comunque prevede l’accantonamento di un numero di posti pari al numero dei supplenti specializzati inserii in Gae e nelle GI.

Ma queste operazioni su organico di fatto sono preordinate rispetto all’attribuzione de lle supplenze ai docenti specializzati.

Ne consegue che ai supllenti specializzati è assicurata la supplenza nella provincia ma con ogni probabilità in scuole diverse rispetto all’anno 2017/18.

Ne consegue altresì che agli alunni disabili non sarà assicurata la continuità dell’insegnante supplente specializzato pur prevista dall’art. 14 del D.lvo 66 del 2017.

Da qui la richiesta, prima di assegnare i posti ai docenti non specializzati si accantonino non so i posti ma anche le scuole dove i supplenti specializzati hanno prestato servizio lo scorso anno scolastico e in sede di convocazione si assegnino i supplenti specializzati su tali scuole.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione