Supplenze, si attende la circolare con le disposizioni per l’a.s. 2012/13

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Lalla – Un po’ in ombra le problematiche relative alle supplenze per l’a.s. 2012/13. Ad oggi il Ministero non ha neanche pubblicato l’annuale circolare contenente istruzioni e indicazioni operative, indispensabile per avviare le nomine, ormai programmate nella maggior parte delle province per settembre. Dobbiamo attenderci novità, dato che cominciano a trapelare indiscrezioni su una possibile revisione dei meccanismi per le supplenze brevi?

Lalla – Un po’ in ombra le problematiche relative alle supplenze per l’a.s. 2012/13. Ad oggi il Ministero non ha neanche pubblicato l’annuale circolare contenente istruzioni e indicazioni operative, indispensabile per avviare le nomine, ormai programmate nella maggior parte delle province per settembre. Dobbiamo attenderci novità, dato che cominciano a trapelare indiscrezioni su una possibile revisione dei meccanismi per le supplenze brevi?

L’8 agosto la FLC CGIL, chiudendo i battenti per il periodo di ferie, scriveva:

"Il Ministero dell’Istruzione annualmente definisce le procedure e le regole per l’individuazione del personale precario al quale assegnare le supplenze annuali e fino al termine delle attività didattiche.

Per l’anno scolastico 2012/2013, siamo in attesa della pubblicazione della nota ministeriale"

Tale circolare non è stata ancora pubblicata. Una certa curiosità aveva destato in noi la risposta che la dott.ssa Stellacci aveva fornito ai precari di Avellino, che avanzavano precise richieste come "immissioni in ruolo dalle sole graduatorie ad esaurimento e l’obbligo di nominare i docenti inclusi nelle GE anche per gli spezzoni fino a 6 ore, consentendo loro di combinare anche 3 sedi e su 3 comuni, così come avviene per il personale di ruolo e così come viene recepito e derogato dal salvaprecari. Stop alle ore eccedenti per il personale di ruolo, depennamento dalle graduatorie di merito dei concorsi del 90 e 99 ancora valide, di tutti i docenti già di ruolo", affermando di aver recepito nell’Ordinanza ministeriale molte delle proposte avanzate.

Considerato che nessuna delle richieste relative alle immissioni in ruolo è stata ascoltata, ci permettiamo di dubitare anche per le disposizioni relative alle supplenze.

Spending review e immissioni in ruolo, la Stellacci risponde ai precari storici e preistorici di Avellino: gli spezzoni vanno ai soprannumerari

Ci auguriamo solo che le nuove disposizioni siano state concordate in apposite riunioni (?) con le Organizzazioni sindacali.

E’ prassi assegnare le supplenze annuali a settembre. I danni per il supplente e disagi per gli Uffici Scolastici

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO