Supplenze, preferenze: posso inserire scuole in cui non è presente la mia classe di concorso per sostegno da graduatorie incrociate? FAQ

Stampa

Supplenze anno scolastico 2021/22: disponibile su Istanze online fino al 21 agosto ore 23.59 la piattaforma per candidarsi all’attribuzione di supplenze al 31 agosto o 30 giugno. Possono partecipare tutti i docenti di GaE, prima fascia GPS + elenco aggiuntivo, seconda fascia GPS.

Le preferenze: fino a 150

L’attenzione degli aspiranti è concentrata in modo particolare sul modo in cui esprimere le preferenze, perché da questo deriverà non solo il contratto in sè (ricevere o no proposta di nomina), ma anche in quale scuola, per quante ore e con quale durata.

Un meccanismo non semplice, soprattutto perché le disponibilità finora pubblicate dagli uffici Scolastici possono ancora subìre modifiche in seguito al completamento delle operazioni di immissioni in ruolo o di assegnazioni provvisorie dei docenti di ruolo.

Abbiamo già specificato che ogni aspirante ha a disposizione fino a 150 preferenze, e può scegliere scuole/distretti /comuni.

Ne abbiamo parlato in Supplenze GPS: fino a 150 preferenze, come si contano. Cosa significa sintetica e analitica

I posti di sostegno da graduatoria incrociata

Abbiamo chiarito inoltre che tutti gli aspiranti possono richiedere di partecipare sia per le classi di concorso/posto di insegnamento per cui hanno titolo, anche per l’attribuzione di supplenze su posto di sostegno da graduatorie incrociate.

I docenti ci chiedono inoltre: tra le preferenze posso inserire scuole nelle quali non è presente la mia classe di concorso?

A questa domanda risponde la UIL Scuola con una specifica FAQ

È possibile insegnare nella scuola secondaria per più classi di concorso senza il possesso del titolo di specializzazione sul sostegno? Posso partecipare alla procedura per la c.d. “graduatoria incrociata sul sostegno” anche nelle scuole in cui non è presente la disciplina di insegnamento per la quale sono inserito in GPS?

La cosiddetta “graduatoria incrociata” è utilizzata solo qualora rimangano posti di sostegno non coperti da docenti specializzati, per cui si procede all’”incrocio delle graduatorie” e le supplenze su posto di sostegno sono assegnate ai docenti inseriti nelle GAE e, in subordine, nelle GPS, senza essere in possesso del titolo di specializzazione. Naturalmente, la “graduatoria incrociata”, deve essere scelta dal docente all’interno della procedura online: “graduatoria incrociata” è specificato all’interno della sezione “insegnamenti”, mentre nella tendina “preferenze” il docente troverà il codice del sostegno (es. ADMM o ADSS).

Alla graduatoria incrociata, nel sistema, il docente accede quindi non con il codice della classe di concorso, ma accede e concorre con il codice del sostegno (relativo al grado di scuola per cui partecipa).

Essendo il sostegno una graduatoria autonoma, la nomina può avvenire anche in scuole dove la classe di concorso da cui origina la graduatoria incrociata non è presente.

Pertanto, si concorre con quel codice sostegno per tutte le preferenze che si inseriscono nella istanza”

E’ il docente a scegliere la priorità tra posto di sostegno e posto comune. Supplenze: come saranno assegnate. Priorità tra sostegno e posti comuni la sceglie il docente [Il video per la compilazione della domanda]

Il Prof. Paolo Pizzo della segreteria nazionale UIL scuola ne ha parlato anche nel Question time di martedì 17 agosto in cui ha risposto alle domande degli utenti di Orizzonte Scuola TV

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione