Supplenze, preferenze DISTRETTO e COMUNE “salvano” gli incarichi. Alcuni Uffici Scolastici modificano ancora le disponibilità

Stampa

Supplenze al 31 agosto e 30 giugno 2022: c’è grande attesa per conoscere i risultati della maxiconvocazione nella quale gli aspiranti sono stati coinvolti nel periodo 10 – 21 agosto. Nonostante la circolare delle supplenze ponesse come data ultima per la pubblicazione delle disponibilità sulle quali effettuare le proprie scelte il 13 agosto, fino al 20 numerosi uffici hanno pubblicato file di rettifica e modifica. E anche dopo la chiusura, tra il 23 e il 24 agosto, alcune disponibilità sono state modificate.

Gli Uffici Scolastici stanno svolgendo un lavoro immane di preparazione per il nuovo anno scolastico, gestendo per tutte le categorie di personale (docenti, ATA, personale educatico, IRC) immissioni in ruolo e assegnazioni provvisorie.

GPS ancora ripubblicate con rettifiche, depennamenti e reinserimenti

E un lavoro altrettanto importante, propedeutico alle operazioni di attribuzione delle supplenze (sia finalizzate al ruolo in base all’art. 59 comma 4 del Decreto Sostegni bis sia alle supplenze al 31 agosto e 30 giugno) riguarda la composizione delle GPS le graduatorie provinciali da cui proporre gli incarichi.

Un lavoro che ha interessato tutto l’anno scolastico 2020/21 e che giunge in questi giorni a conclusione.

Disponibilità: alcuni uffici Scolastici hanno pubblicato modifiche dopo il 21 agosto

Come già anticipato durante la fase di compilazione della domanda, le disponibilità pubblicate hanno tenuto conto delle operazioni già effettuate:

  • immissioni in ruolo da graduatorie di merito su posto comune e sostegno
  • immissioni in ruolo da graduatorie ad esaurimento su posto comune e sostegno
  • utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie provinciali ed interprovinciali su posto comune e sostegno

ma potrebbero cambiare in considerazione delle seguenti circostanze

Come gestire le preferenze

Per questo motivo l’inserimento dei distretti e  comuni tra le PREFERENZE “salva ” l’aspirante dal perdere l’occasione di essere nominato: in questo modo, eventuali posti resi liberi dopo la chiusura del sistema e non indicati analiticamente dal candidato, entrano comunque a far parte delle preferenze e non si perde la possibilità di incarico su di essi.

Gli esiti sono attesi già nel corso di questa settimana, dipenderà dalla singola provincia.
Si comincerà con le supplenze finalizzate al ruolo.

Come funzionerà l’algoritmo

Assegnazione supplenze da GaE e GPS: come funzionerà. Lo spiega il Ministero

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur