Supplenze su posti accantonati delle Graduatorie ad esaurimento, conferma contratti al 30 giugno

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

red – E’ l’USR Piemonte a richiamare la nota con cui nel 2012 il Miur aveva chiarito che i contratti stipulati ex art. 40 su posti accantonati per il contenzioso "pettine" delle Graduatorie ad esaurimento vanno trasformati in contratti al 30 giugno nei confronti degli stessi supplenti.

red – E’ l’USR Piemonte a richiamare la nota con cui nel 2012 il Miur aveva chiarito che i contratti stipulati ex art. 40 su posti accantonati per il contenzioso "pettine" delle Graduatorie ad esaurimento vanno trasformati in contratti al 30 giugno nei confronti degli stessi supplenti.

La nota di riferimento è la n. 4364 del 7 giugno 2012 " i posti medesimi, in quanto destinati a nomina a tempo indeterminato retroattiva, sono da considerarsi solo disponibili per l’anno scolastico in corso e, pertanto, da  ricoprirsi con contratto di supplenza sino al termine delle attività didattiche (30 giugno), nei riguardi, per continuità, dei medesimi supplenti già in servizio sui posti stessi. "

Su Facebook tutti gli aggiornamenti sul mondo della scuola

Pertanto i docenti che finora hanno avuto un contratto ex art. 40 "fino all’avente diritto" su posto accantonato in attesa della conclusione del contenzioso per l’inserimento a pettine nelle Graduatorie ad esaurimento, hanno diritto, anche per l’a.s. 2013/14 alla trasformazione del contratto in "fino al termine delle attività didattiche", con conclusione al 30 giugno.

La nota dell’USR Piemonte

WhatsApp
Telegram

Eurosofia nel mese di dicembre trasmetterà tre nuovi incontri formativi gratuiti dedicati agli attori della scuola