Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Supplenze, posso rifiutare sostegno da graduatorie incrociate senza penalizzazioni? Come saranno assegnati posti e spezzoni a cui i colleghi hanno rinunciato

Stampa

Supplenze anno scolastico 2021/22: gli Uffici Scolastici stanno pubblicando gli esiti delle nomine informatizzate, elaborate dal sistema informatico. Dopo la confusione generata la scorsa settimana da alcuni errori nell’algoritmo, proseguono anche le correzioni e le ripubblicazioni.

i nostri lettori chiedono

Ho rifiutato una sede espressa nella domanda GPS incrociata. La sanzione riguarda solo la classe sostegno giusto? Invece come insegnante su posto comune, posso ancora essere contattata da graduatoria di istituto?

Mi è stato assegnato oggi il sostegno dalle graduatorie incrociate. Se dovessi rinunciare al sostegno da GPS rischio di non essere chiamata neanche dalle graduatorie d’istituto su materia?

Per il “vecchio” regolamento delle supplenze, antecedente alle GPS formate nell’anno scolastico 2020/21  il Ministero aveva approntato una specifica FAQ

“Premesso che , ovviamente, le sanzioni previste dal D.M. n. 131 del 13 giugno 2007, si applicano alle graduatorie compilate in base al DDG del 16/3/2007 e al D.M. 53 del 21 giugno 2007 e non a coloro che sono nominati dalle graduatorie 2006/2007, si precisa che la sanzione non si applica in caso di rinuncia alla supplenza su posto di sostegno da parte di un docente non in possesso di specializzazione.”

Va da sè che la situazione dall’anno scolastico 2020/21 è completamente diversa,  e per la prima volta esistono delle specifiche graduatorie GPS sostegno in cui sono inseriti docenti privi di specializzazione.

Ancora diversa la situazione dell’anno scolastico 2021/22, in quanto la richiesta di ricevere una nomina di supplenza da graduatorie incrociate su sostegno (con graduatorie pubbliche, inserite nel sito dell’ufficio Scolastico) arriva dal docente stesso, che ne ha esplicitamente fatto richiesta tramite la procedura su Istanze online entro il 21 agosto.

Di conseguenza, l’incarico da GPS incrociate sostegno è sottoposto alla medesima normativa riassunta dal Ministero nella circolare n. 25089 del 6 agosto 2021 

“Relativamente alle supplenze di cui alle lettere a) e b), l’assegnazione di una delle sedi indicate nella domanda comporta l’accettazione della stessa.

La mancata presentazione dell’istanza comporta la rinuncia alla partecipazione alla procedura. La mancata indicazione di talune sedi è altresì intesa quale rinuncia per le sedi non espresse e la rinuncia all’incarico preclude il rifacimento delle operazioni anche per altra classe di concorso o tipologia di posto”

Ai sensi dell’art. 14, comma 1, lett. a), della O.M. n. 60/2020, il diniego a una proposta di assunzione a tempo determinato comporta i seguenti effetti con riferimento al relativo anno scolastico, per le supplenze conferite sulla base delle GAE e GPS:

i. la rinuncia ad una proposta di assunzione o l’assenza alla convocazione (da intendersi per il corrente anno scolastico, il mancato inoltro dell’istanza sul portale Istanze on Line POLIS o la mancata indicazione delle relative preferenze, ai sensi delle note Ministeriale prot. n. 25089 del 6 agosto 2021 e 25187 del 9 agosto 2021) comportano la perdita della possibilità di conseguire supplenze sulla base d elle GAE e GPS per il medesimo insegnamento;

ii. la mancata assunzione di servizio comporta la perdita della possibilità di conseguire supplenze, sia sulla base delle GAE che delle GPS, nonché sulla base d elle graduatorie di istituto, per il medesimo insegnamento;

iii. l’abbandono del servizio comporta la perdita della possibilità di conseguire supplenze, sia sulla base delle GAE e delle GPS che sulla base delle graduatorie di istituto, per tutte le graduatorie di tutti i posti o classi di concorso ove l’aspirante è inserito.”

Nessuna deroga viene prevista per gli incarichi da graduatorie incrociate per il sostegno, anche se è possibile segnalare a [email protected] eventuali diverse interpretazioni da parte degli uffici scolastici.

I posti sopraggiunti in seguito alle rinunce

L’ufficio Scolastico di Massa Carrara spiega

“Si ricorda, infine, che per gli eventuali posti sopraggiunti non sarà possibile procedere alla modifica delle assegnazioni già effettuate e che la rinuncia all’incarico preclude il rifacimento delle operazioni (di nomina da GPS) anche per altra classe di concorso o tipologia di posto, secondo quanto previsto dalla circolare ministeriale prot. 25089/21 relativa alle istruzioni operative per il conferimento degli incarichi di supplenza a tempo determinato.”

Quindi, come già spiegato dalla nostra redazione, non si “riparte ” da zero (a meno che, come sta accadendo in alcune province, non si doveva rifare l’elaborazione di tutte le nomine).

Supplenze 2021, potranno ancora esserci cattedre al 31 agosto e 30 giugno da assegnare. A chi vanno

 

Stampa
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur