Supplenze non retribuite: CUB spiega cosa è accaduto. Emissione speciale il 18 febbraio

Di Lalla
Stampa

Lalla – Il sindacato CUB di Roma ha incontrato i dirigenti del MEF per chiarire la situazione di migliaia di docenti che dall’autunno 2012 non percepiscono lo stipendio. La piattaforma ha ripreso a funzionare solo dall’08 febbraio 2013, è stata disposta una prima emissione speciale il 12 febbraio e ce ne sarà un’altra il 18.

Lalla – Il sindacato CUB di Roma ha incontrato i dirigenti del MEF per chiarire la situazione di migliaia di docenti che dall’autunno 2012 non percepiscono lo stipendio. La piattaforma ha ripreso a funzionare solo dall’08 febbraio 2013, è stata disposta una prima emissione speciale il 12 febbraio e ce ne sarà un’altra il 18.

CUB Scuola – In sostanza ecco quanto accaduto: la piattaforma che doveva accogliere tutti i dati relativi ai docenti con contratti brevi e saltuari è rimasta inutilizzabile fino all’8 febbraio 2013 mentre avrebbe dovuto essere già perfettamente funzionante dal 1° Gennaio 2013. Ovviamente si sono susseguiti ritardi su ritardi e molte scuole sono incorse in diverse tipologie di errori:

Alcune hanno anticipato gli stipendi per prestazioni lavorative che vanno fino al 23 dicembre.

Altre, nell’incertezza dovuta anche a un difetto di comunicazione con lo stesso MIUR, hanno invece pensato che fosse giusto non fare ricorso al proprio bilancio, aspettando che il MEF risolvesse la situazione, e quindi hanno prospettato ai docenti tempi di attesa più o meno lunghi, dai 60 ai 90 giorni, date che a tutt’oggi, a quanto ci è dato sapere, risultano veritiere.

Con diverse note ministeriali, il MEF ha fatto sapere che i sistemi sono andati in tilt per diverse motivazioni: l’enorme numero di dati da inserire e l’aggiornamento dati dei docenti di ruolo.

Il MIUR pensa di risolvere il problema con due emissioni speciali che in prima battuta erano state calendarizzate l’8 febbraio 2013 e il 15 febbraio 2013, ma che per altri disguidi tecnici è stato necessario spostare al 12 e 19 febbraio 2013.

Ad oggi la situazione sembra finalmente volgere al termine perché, nella giornata dell’8 febbraio 2013, appariva sul portale del MEF utilizzato dalle segreterie scolastiche, l’agognato link “Compensi Accessori” e da lì si è potuto procedere con l’inserimento dei dati, sebbene ciò sia avvenuto a singhiozzo visto che, come ammesso dalle segreterie stesse, il sistema, come troppo spesso purtroppo accade, si blocca a causa delle eccessive richieste di accesso da parte degli utenti.

Situazione non nuova, questa, che ogni docente ben conosce, e che si verifica puntualmente ogni qualvolta ci si deve registrare per l’aggiornamento graduatorie, tanto per fare un esempio, oppure per partecipare ad un concorso.

LA CUB SUR DI ROMA auspica vivamente che il MIUR ponga rimedio al più presto questo grave disagio per i lavoratori precari della scuola, i quali svolgono il loro servizio sopportando settimana dopo settimana le difficoltà economiche derivanti dalla mancata corresponsione di un meritato stipendio.

Per CUB Scuola Università Ricerca ROMA
Ettore D’Aleo

Messaggio MEF n. 022/2013 su emissione speciale del 18 febbraio 2013

I supplenti riceveranno lo stipendio due mesi dopo aver lavorato

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia