Supplenze. A Mantova mancano insegnanti di italiano, matematica e sostegno. Sindacati: abilitazioni con corsi riservati

di redazione
ipsef

item-thumbnail

A Mantova mancano docenti di matematica, italiano e sostegno.

Su 57 posti disponibili, sono stati coperti soltanto 10 con le immissioni in ruolo su matematica; 42 su italiano, 164 per il sostegno. La somma supera i 250 posti vacanti.

Sono esaurite anche anche le graduatorie provinciali, bisognerà ricorrere alle supplenze annuali. Un caso limite è quello dell’istituto comprensivo di Quistello, dove all’appello mancano sette insegnanti d’italiano.

Negli ultimi due anni Mantova ha perso 500 iscritti alle scuole dell’infanzia, e in futuro il calo si verificherà sulle elementari, medie e superiori. Per i sindacati si dovrebbe riuscire ad organizzare dei corsi riservati a chi ha raggiunto i 36 mesi d’insegnamento a tempo determinato, in modo da abilitarli e stabilizzarli. Evidentemente il concorso riservato del 2018 non convince i sindacati mantovani.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione