Supplenze Mad, precedenza per docenti abilitati e specializzati sul sostegno

Stampa

Il Ministero dell’Istruzione ha pubblicato una nota in cui specifica che potranno inviare la domanda di messa a disposizione per le supplenze anche i docenti presenti nelle graduatorie ad esaurimento e nelle graduatorie provinciali. Resta confermata la questione precedenze.

Infatti, per chi dovesse inviare una MAD, deve conoscere l’indicazione contenuta nella circolare annuale delle supplenze, secondo la quale in presenza di più domande, i Dirigenti Scolastici devono dare la precedenza a quelle di docenti in possesso di abilitazione e/o specializzazione sostegno.

In ogni caso, si legge sulla circolare annuale sulle supplenze, le domande di messa disposizione rese in autocertificazione ai sensi del D.P.R. n. 445/2000, devono contenere tutte le dichiarazioni necessarie per consentire la verifica puntuale dei suddetti requisiti da parte dei dirigenti scolastici, ivi compresi gli estremi del conseguimento del titolo di abilitazione e/o del titolo di specializzazione.

Gli eventuali contratti a tempo determinato stipulati con aspiranti non inseriti in graduatoria e tramite le cd. MAD sono soggetti agli stessi vincoli e criteri previsti dall’ordinanza, ivi incluse le sanzioni previste dall’articolo 14.

NOTA MINISTERO su MAD per Gae e Gps 

CIRCOLARE ANNUALE SUPPLENZE

Supplenze 2021/22, invio MAD anche per docenti iscritti in GPS. NOTA Ministero

Supplenze docenti 2021/22: convocazioni, risposte, scorrimento graduatorie, punteggi [LO SPECIALE]

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur