Supplenze, ITP depennati da seconda fascia in caso di sentenze negative. Difficoltà segreterie

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Docenti ITP: ancora inseriti in II fascia nonostante non ne abbiano diritto. 

ITP ancora in II fascia

Uno nostro lettore denuncia che nella provincia di inserimento dello stesso nelle graduatorie di istituto vi sono ancora ITP in II fascia, nonostante le indicazioni fornite dal Miur nella circolare sulle supplenze diramata il 28 agosto.

Circolare Miur

La circolare richiama le sentenze del Consiglio di Stato n. 4503 e n. 4507 del 2018, che hanno dichiarato non abilitante il diploma ITP (ma anche altre analoghe successive) per cui ai docenti in possesso di tale titolo non spetta l’inserimento nella II fascia delle graduatorie di istituto.

Pertanto:

  1. i docenti inseriti in II fascia destinatari delle succitate sentenze e di altre analoghe dovranno essere esclusi dalla predetta fascia;
  2. in caso di provvedimenti di carattere cautelare o di sentenze non definitive, i docenti interessati dovranno essere inseriti in II fascia con riserva;
  3. in caso di sentenze favorevoli definitive e quindi  non più impugnabili (sentenze passate in giudicato), si dovrà confermare l’inserimento in II fascia “pleno iure”

Nel caso di attribuzione di supplenza a docenti ITP inseriti con riserva, il contratto dovrà contenere apposita clausola risolutiva espressa, che lo condiziona alla definizione del giudizio.

Si evidenzia che resta fermo il diritto all’inserimento a pieno titolo degli ITP nella III fascia delle graduatorie di istituto.

Difficoltà segreterie

Così scrive al riguardo il nostro lettore:

In questi giorni mi è capitato di ascoltare il parere di molti assistenti amministrativi e molto spesso essi hanno avuto modo di esprimere la loro grande preoccupazione nel dover gestire tali contenziosi senza essere in possesso delle giuste competenze. Dichiarano di non essere stati formati mai da nessuno e alcuni persino sono ignari dell’esistenza di due gradi di giudizio oppure della distinzione tra una ordinanza e una sentenza.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione