Supplenze: il prossimo anno 400 milioni di euro in più, previsti più incarichi

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Un fondo di 400 milioni di euro a disposizione per le supplenze dell’anno scolastico 2019/20. 

Probabilmente saranno utilizzati per aumentare a tempo determinato l’organico delle scuole di infanzia e primaria, per le quali si prevede un rientro a scuola a settembre con la suddivisione delle classi in piccoli gruppi 

Tutte le risorse di organico – mobilità, assegnazioni provvisorie, assunzioni, supplenze – dovrebbero essere disposte prima dell’inizio del nuovo anno scolastico.

Al momento rimane una chimera, se si pensa ad es. che l’aggiornamento delle graduatorie di istituto trasformate in provinciali dovrebbe essere previsto dal Decreto Scuola la cui approvazione finale è prevista dal 29 maggio.

Nè sono state ancora stabilite le modalità di assunzione dei docenti con almeno trentasei mesi di servizio. Attesa per oggi una proposta di mediazione del Premier Conte fra le posizioni del M5S e quella di PD  Leu.

Versione stampabile
Argomenti: