Supplenze: il concorso straordinario bis non si conclude, il docente con contratto “fino all’avente diritto” perde il posto e il collega con pochi punti da GPS nominato al suo posto. Qual è il senso?

WhatsApp
Telegram

Supplenze anno scolastico 2022/23: docenti che si avvicendano in corso d’anno scolastico e in alcuni casi a ridosso degli scrutini di primo trimestre. Ma abbiamo imparato che l’andamento delle nomine tiene in minimo conto le esigenze didattiche. Naturalmente è giusto che la normativa sia rispettata, e che le nomine siano attribuite dai canali appositi ma uno sguardo dall’esterno dovrebbe essere in grado di individuare i limiti e le criticità perchè alcuni errori vengano evitati il prossimo anno scolastico. 

A tenere banco, su tutte, la vicenda del concorso straordinario bis. Non abbiamo ancora un report definitivo del numero di cattedre assegnate rispetto ai 14.000 posti disponibili.

Certamente ai circa 3.000 posti censiti al 18 ottobre si sono aggiunte molte molte altre cattedre perché numerose procedure si sono concluse proprio tra fine ottobre e novembre.

Come sappiamo, e come ha disposto il Ministero con nota del 25 agosto 2022, gli USR hanno accantonato i posti per i quali si poteva garantire la conclusione della procedura in tempi utile affinchè i docenti vincitori, freschi di nomina, possano svolgere l’anno di prova e formazione alla stessa condizione dei colleghi già nominati a settembre, ossia con almeno 180 giorni di servizio di cui almeno 120 di attività didattica.

Si consideri che per i docenti vincitori non è possibile conteggiare eventuale servizio svolto precedentemente alla nomina a tempo determinato da procedura concorsuale di cui al comma 9bis del DL 73/2021.

la nota di agosto 2022 infatti prevede

Al riguardo, al fine di dare di dare riscontro alle richieste di chiarimento pervenute per le vie brevi, si ritiene che, qualora non si preveda l’approvazione delle graduatorie in tempo utile per lo svolgimento del periodo di formazione e prova, sia possibile assegnare la disponibilità del posto nella fase di conferimento delle supplenze annuali e fino al termine dell’attività didattica gestite con il sistema informativo.

In tal caso, nelle more del conferimento della nomina a tempo determinato per l’anno scolastico 2023/2024, si evidenzia che i posti non conferiti nell’anno scolastico 2022/2023 sulla base della procedura di cui all’articolo 59, comma 9 bis, del decreto legge n. 73 del 2021 dovranno essere accantonati nelle operazioni di mobilità per l’anno scolastico 2023/2024.”

Di conseguenza gli USR dovevano avviare il confronto con le commissioni al fine di valutare se fosse stato possibile concludere in tempo le prove. In caso affermativo le cattedre sono state accantonate e rese indisponibili per l’algoritmo da GPS ma attribuite con nomina da graduatoria di istituto in attesa del vincitore del concorso straordinario bis,  che si configura come “l’avente diritto”.

In caso contrario le cattedre potevano essere assegnate da GPS già da settembre.

Questa distinzione ha assicurato che le cattedre che si prevedeva non potessero essere assegnate da concorso straordinario venissero attribuite già al primo turno di nomina da GPS, in quanto se ne conosceva già la disponibilità.

Certamente non può essere considerata, a nostro parere,  corretta la procedura di non accantonare tutte le cattedre di qualsiasi classe di concorso salvo scoprire che la procedura non si concluderà prima di marzo 2023.

Quali sono infatti le conseguenze:

  • disaccantonando adesso le cattedre, restituendole alle GPS, non saranno più assegnate a quei docenti che avrebbero potuto essere i destinatari a settembre
  • questi docenti, tra l’altro, potrebbero lavorare proprio su una di queste cattedre e quindi dover essere costretti ad abbandonare il posto a favore di un avente diritto da GPS che è in posizione inferiore alla loro.

La consulenza

È possibile richiedere consulenza all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali)

È possibile seguire gli aggiornamenti tramite il tag Graduatorie di istituto e Supplenze

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur