Supplenze, graduatorie esaurite: caccia alle MAD, in cattedra anche senza formazione o esperienza

di redazione
ipsef

item-thumbnail

A Ferrara e provincia è caccia alle messe a disposizione. Le lezioni sono iniziate per oltre 33mila studenti, ma mancano gli insegnanti.

Nelle scuole di ogni ordine e grado del ferrarese mancano un centinaio di docenti, e così gli istituti scolastici stanno provvedendo a chiamare i docenti da MAD.

Hania Cattani (Cgil scuola) denuncia: “Non è stato possibile coprire tutte le classi di concorso, perché in matematica, italiano, latino, tecnologia nelle secondarie di primo grado, le graduatorie sono esaurite. Sono rimaste fuori quindi un centinaio di posti annuali, e nemmeno i singoli istituti, nella fase successiva durata tutta la scorsa settimana, sono riusciti a rimediare”. Il deficit di insegnanti, come riferisce La Nuova Ferrara, riguarda soprattutto la scuola primaria.

Il problema principale dei supplenti chiamati tramite MAD, che rileva la Cgil scuola, è la loro inesperienza: “Stiamo parlando di persone di 45-50 anni, che magari hanno perso il lavoro svolto fino a quel momento e trovano nella scuola una nuova opportunità. Mai come in questi giorni li stiamo vedendo nei nostri uffici, a chiedere informazioni e consulenze: dieci appuntamenti al giorno, in media. Esempi? Una impiegata in un’azienda edile che ha chiuso, con diploma magistrale, o laureati in chimica, farmacia più raramente ingegneria, senza posto di lavoro e mai entrati a scuola da insegnanti”.

Supplenze con MAD

Quando le graduatorie di circolo e d’istituto di una determinata scuola risultano esaurite, i dirigenti scolastici procedono con il conferimento delle supplenze a personale presente nelle graduatorie di altri istituti della provincia secondo un criterio di viciniorità. Se risultano esaurite anche queste ultime i dirigenti passano alle convocazioni dei supplenti da MAD.

La MAD è un’istanza informale e può essere consegnata dall’aspirante supplente a mano presso le segreterie scolastiche, oppure inviata via mail o tramite raccomandata A/R. Il Miur ha regolamentato la MAD

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione