Supplenze GPS ed. motoria alla primaria 2023: affidate ai precari di A048 e A049 ma anche ai docenti di ruolo in possesso dei titoli specifici. NOVITÀ

WhatsApp
Telegram

I docenti inclusi in GPS per la A048 e per la A049 possono partecipare all’assegnazione delle supplenze, oltre che per le predette classi di concorso, anche per l’insegnamento di Ed. motoria nella scuola primaria.

Ed. Motoria alla primaria

Classi e ore settimanali

L’insegnamento dell’educazione motoria, nell’a.s. 2023/24, sarà impartito anche nelle classi IV della primaria, dopo che lo scorso anno scolastico è stato introdotto nelle classi V, ai sensi delle disposizioni di cui alla legge di bilancio 2022 (legge n. 234/2021).

L’insegnamento suddetto è impartito per 2 ore settimanali, che sono aggiuntive per le classi che non adottano il tempo pieno, mentre rientrano nelle 40 ore settimanali per le classi che lo adottano (il tempo pieno appunto) e in cui l’insegnamento può essere assicurato in compresenza.

Posti e spezzoni a.s. 2023/24

Il numero di posti nell’organico dell’autonomia a.s. 2023/24 per l’insegnamento in questione, come si legge nel DI n. 74/2023, è complessivamente pari a 4.405, di cui:

  • 1.740 posti interi;
  • 2.665 posti  derivanti da aggregazioni orarie, di due ore per classe, ricondotte a posto intero.

Evidenziamo che i posti, di cui al punto 2 sopra riportato, sono da intendersi quale limite finanziario, considerata l’impossibilità di istituire posti orario esterni nella scuola primaria.

In attesa del concorso (il Ministro della PA ha già autorizzato il concorso, per cui se ne attende il bando), il primo che sarà bandito per il nuovo insegnamento, i posti e gli spezzoni orario sopra riportati sono coperti, anche per l’a.s. 2023/24, con con contratti a tempo determinato.

Supplenze ed. motoria alla primaria: tutte le info

Come detto sopra, i posti e gli spezzoni di educazione motoria nella scuola primaria sono assegnati tramite supplenze:

  • al 31/08 (posti interi) al 30/06 (spezzoni che, come detto sopra, sebbene siano stati ricondotti a posti interi – sommando le ore di due o più scuole – sono sempre spezzoni e come tali assegnati al 30 giugno);
  • ai docenti inclusi nelle GPS per le classi di concorso A048 e A049;
  • attribuite nell’ambito della procedura informatizzata, insieme a tutte le altre tipologie di supplenze;
  • di 22 ore di insegnamento più 2 di programmazione, per i posti interi;
  • gli spezzoni orario vanno integrati anch’essi con le ore di programmazione, in ragione di 1 ora per gli spezzoni da 1 a 11 ore e di 2 ore per gli spezzoni da 12 a 22 ore.

Oltre che tramite supplenze, le ore di educazione motoria possono essere affidate anche a docenti facenti parte dell’organico della scuola. L’annuale nota sulle supplenze, infatti, indica che, nell’ambito della gestione dell’organico dell’autonomia, il dirigente scolastico valuta la possibilità di assegnare l’insegnamento di Ed. motoria a docenti di scuola primaria facenti parte del predetto organico, in possesso dei titoli di studio previsti dall’articolo 1/331 della legge n. 234/2021, i quali abbiano manifestato la propria disponibilità in tal senso (si tratta di un’indicazione nuova, non presente nella nota dello scorso anno scolastico). I citati di studio sono laurea (vedi di seguito) più di 24 CFU in discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche di cui al DM 616/2017. Al riguardo, la UIL scuola ha chiesto che il possesso dei titoli non faccia riferimento alla procedura concorsuale, ma all’accesso alle classi di concorso richieste il cui, per esempio, titolo ISEF è contemplato come laurea di accesso.

Queste le lauree che, insieme ai 24 CFU, danno accesso al concorso (una delle seguenti lauree):

  • laurea magistrale LM-67 Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattative»
  • laurea magistrale classe LM-68 «Scienze e tecniche dello sport»
  • laurea magistrale nella classe di concorso LM-47 Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie
  • titoli di studio equiparati alle predette lauree magistrali ai sensi del decreto del Ministro dell’istruzione, dell’università e della ricerca 9 luglio 2009, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale 7 ottobre 2009, n. 233: laurea 53/S Organizzazione e gestione dei servizi per lo sport e le attività motorie; 75/S Scienze e tecnica dello sport; 76/S Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattative

Da evidenziare che la nota non fornisce indicazione sulle modalità, tramite cui il dirigente può procedere ad assegnare l’insegnamento (di Ed. motoria) ad un docente dell’organico dell’autonomia: affida l’insegnamento ad un docente di posto comune/lingua/sostegno (previo consenso e possesso dei titoli) e poi la supplenza viene conferita non per l’Ed. motoria ma per il posto occupato dal titolare (comune/lingua/sostegno)? O ancora: se c’è un soprannumerario sull’organico di fatto, lo impiega nell’insegnamento in questione oppure, se quest’ultimo non è in possesso dei previsti titoli, affida l’insegnamento ad altro docente che ne sia in possesso (sempre previo consenso dell’interessato) e sposta il soprannumerario sul posto del docente impiegato nell’Ed. motoria?

Procedura informatizzata

Come detto sopra, le supplenze in esame vengono assegnate anch’esse tramite la procedura informatizz0. Pertanto, i docenti inclusi nelle GPS A048 e A049, se interessati, nell’istanza per l’assegnazione delle supplenze indicano di voler partecipare anche per l’insegnamento di Ed. motoria nella scuola primaria, esprimendo il relativo ordine di priorità tra gli insegnamenti richiesti (A048, A049 ed Ed. motoria primaria)e le 150 preferenze (max 150 per tutti gli insegnamenti cui si ha titolo).

La domanda va presentata, tramite l’apposita piattaforma ministeriale, entro le ore 14.00 del 31 luglio 2023 (nota MIM n. 41914 del 12 luglio 2023).In essa, gli aspiranti devono indicare:

  1. in ordine di priorità (a seconda delle scelte personali), le preferenze (sino a 150) di sede (scuole, comuni e distretti)/classe di concorso-posto/tipologia di contratto (supplenze annuali e/o fino al 30/06 e/o spezzoni);
  2. l’eventuale possesso dei requisiti per la precedenza nella scelta della sede, ai sensi della legge n. 104 del 1992;
  3. ove pertinente con l’insegnamento, il possesso dei titoli di insegnamento per i tipi posto speciali, metodi differenziati di insegnamento, lingua inglese nella scuola primaria.

VIDEO TUTORIAL | 150 preferenze supplenze GPS e GAE 2023, la domanda senza segreti: tutti i passaggi spiegati. GUIDA a cura di Sonia Cannas

“Supplenze GaE GPS e incarichi per ruolo 2023, come si compila la domanda: dall’accesso all’inoltro. GUIDA PER IMMAGINI”

Supplenze da graduatorie di istituto

Qualora non sia possibile assegnare tutte le supplenze per l’insegnamento di educazione motoria nella scuola primaria, tramite la procedura informatizzata, quelle residue (supplenze) sono assegnate dalle graduatorie di istituto. A tal fine, gli istituti comprensivi utilizzano le graduatorie CdC A049, mentre le direzioni didattiche possono fare riferimento alle graduatorie delle scuole viciniori.

Supplenze docenti 2023/2024: domanda va compilata da aspiranti di GaE e GPS. Max 150 preferenze, si partecipa ad un turno di algoritmo [LO SPECIALE]

WhatsApp
Telegram

MAD: Graduatorie GPS esaurite, iniziano le nomine. Voglioinsegnare.it