Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Supplenze GaE e GPS 2023, perché algoritmo mi salta? Come funziona procedura e come si assegnano posti successivi

WhatsApp
Telegram

La procedura informatizzata per l’assegnazione delle supplenze prevede che ciascun aspirante partecipi ad un turno di nomina (eccetto che nei casi di completamento) e che le disponibilità successive siano oggetto di ulteriori turni.

Supplenze 2023/24

L’assegnazione delle supplenze al 31/08 e al 30/06, ai sensi dell’OM 112/2022, è effettuata:

  • tramite procedura informatizzata, per partecipare alla quale gli aspiranti (inclusi in GaE e GPS) presentano apposita domanda tramite Istanze Online, esprimendo sino a 150 preferenze, secondo la tempistica indicata dal Ministero;
  • attingendo da GaE e, in caso di incapienza ovvero esaurimento delle stesse, dalle GPS;
  • dalle GPS, secondo il seguente ordine: GPS I fascia; elenchi aggiuntivi alla I fascia; secondo elenco aggiuntivo alla I fascia (ove sono collocati gli aspiranti in prima fascia con riserva in attesa di riconoscimento del titolo di abilitazione/specializzazione conseguito all’estero); GPS II fascia;
  • dalle graduatorie di istituto, nel caso in cui non sia stato possibile assegnarle da GaE e GPS.

Ai fini della partecipazione all’assegnazione delle supplenze in esame, gli aspiranti possono presentare domanda, tramite l’apposita piattaforma ministeriale, entro le ore ore 14.00 del 31 luglio 2023. Con la medesima istanza, compilando le relative sezioni, gli aspiranti inclusi a pieno titolo nelle GPS sostegno prima fascia e relativi elenchi aggiuntivi, possono partecipare anche alla procedura straordinaria di assunzione finalizzata al ruolo.

Modalità assegnazioni incarichi

L’annuale nota sulle supplenze, per le modalità di conferimento delle supplenze suddette, rinvia all’articolo 12 dell’OM n. 112/2022, secondo cui:

  • le supplenze sono assegnate tramite procedura informatizzata;
  • la mancata presentazione dell’istanza costituisce rinuncia all’assegnazione delle supplenze al 30/06 e al 31/08 da tutte le GaE e/o GPS di inclusione (si possono invece ottenere dalle GI, in caso di esaurimento delle predette le graduatorie);
  • costituisce rinuncia anche la mancata espressione di alcune sedi/classi di concorso/tipologie di posto per cui, qualora al proprio turno di nomina l’aspirante non possa essere soddisfatto per le preferenze espresse, sarà ritenuto rinunciatario con riferimento alle sedi e alle classi di concorso/tipologie di posto non indicate. Ne consegue la mancata assegnazione dell’incarico a tempo determinato dalle graduatorie per le quali sia risultato in turno di nomina per l’anno scolastico di riferimento;
  • gli UST competenti, a seguito delle istanze presentate, sulla base della posizione occupata in graduatoria, assegnano gli aspiranti alle singole scuole tramite una procedura automatizzata, nell’ordine delle classi di concorso/tipologia di posto indicato e delle preferenze espresse.
  • l’assegnazione dell’incarico sulla base delle preferenze espresse nella domanda comporta
    l’accettazione della stessa;
  • le disponibilità successive che si determinano, anche per effetto di rinuncia, sono oggetto di ulteriori fasi di attribuzione di supplenze nei riguardi degli aspiranti collocati in posizione successiva rispetto all’ultimo dei nominati (quindi si partecipa ad un solo turno di nomina), fatto salvo il diritto al completamento (solo in caso di completamento si può partecipare ad un turno successivo di nomina oppure l’UST può assegnare il predetto completamento  anche al di fuori della procedura informatizzata).

Quesito

Un nostro lettore così chiede:

Sono in prima fascia delle GPS con punteggio alto e faccio supplenze annuali o fino al termine delle lezioni sulla comune e NON sostegni. Ho una domanda da porvi: come è possibile che l’algoritmo non torni indietro su nuovi posti disponibili successivi alla prima convocazione? Mi spiego meglio: se in prima convocazione non riuscissi a prendere un contratto perché l’algoritmo mi salta, e nel frattempo venissero fuori altri posti nelle scuole che ho messo, perché vengo automaticamente scartata quando invece i requisiti di quei nuovi posti ci sarebbero?? Questo in presenza non accadeva! I nuovi posti dopo la convocazione andavano alle graduatorie di istituto e NON venivano fatte 2-3-4 convocazioni, favorendo gli ultimi con punteggi molto bassi e privi di esperienza. Come me lo spiegate???

Quanto descritto dal lettore è il caso dell’aspirante rinunciatario per le sedi/preferenze non espresse. Tali aspiranti, come detto sopra, qualora non soddisfatti per le sedi/preferenze indicate, sono considerati rinunciatari per quelle (sedi/preferenze) non espresse, con la conseguenza di non poter ottenere la supplenza dalla GPS (o GaE), relativamente alla quale è ritenuto rinunciatario. Come detto sopra, inoltre, l’aspirante partecipa ad un solo turno di nomina e se l’algoritmo supera la posizione del rinunciatario per le sedi non espresse, assegnando le supplenze ad aspiranti collocati in posizione successiva, al prossimo turno riparte dalla posizione successiva all’ultimo dei nominati. L’OM, infine, dispone esplicitamente che le disponibilità successive sono oggetto di ulteriori fasi di attribuzione, partendo appunto dalla posizione successiva all’ultimo dei nominati. Quanto al fatto che le convocazioni in presenza per numerosi aspetti erano più funzionali della procedura attuale non vi è dubbio, tuttavia la normativa di riferimento è quella sopra descritta.

La CIRCOLARE DEL MINISTERO CON LE ISTRUZIONI per le supplenze anno scolastico 2023/24

Supplenze docenti 2023/2024: domanda va compilata da aspiranti di GaE e GPS. Max 150 preferenze, si partecipa ad un turno di algoritmo [LO SPECIALE]

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Concorso Dirigenti scolastici, preselettiva superata? Preparati per lo scritto