Supplenze GaE e GPS 2022, spezzone orario: lo si può attribuire spezzando una cattedra intera?

WhatsApp
Telegram

Nelle domande per l’attribuzione delle supplenze al 30/06 e al 31/08 gli aspiranti possono chiedere anche uno spezzone orario e l’eventuale completamento. E’ possibile spezzare un posto/cattedra intera per creare uno spezzone orario da assegnare?

Quesito

Una nostra lettrice chiede:

Scegliendo il tipo di contratto ‘spezzone’ in una scuola come unica preferenza di tipo di contratto, nel caso in cui la cattedra fosse intera, verrà spezzata oppure si perderebbe la possibilità di ottenere la supplenza in quella scuola?

Prima di rispondere, ricordiamo cosa indicare nella domanda online in merito allo spezzone orario, che è uno degli elementi costituenti ogni singola preferenza. Questi i predetti elementi:

  • Insegnamento;
  • Sede: Scuola/Comune/Distretto;
  • Tipo contratto: annuale, fino al termine delle attività didattiche, su spezzone orario;
  • Tipo cattedra: esterna stesso comune, esterna altro comune;
  • Tipo posto (solo per la scuola dell’infanzia e primaria);
  • Tipo scuola.

Tipo di contratto: spezzone orario

Nell’istanza, dunque, l’aspirante sceglie in ordine preferenziale, per ciascuna sede espressa, anche il tipo di contratto che intende ottenere, ossia annuale, fino al termine delle attività didattiche, spezzone (inserendo un check nella relativa voce):

Qualora si selezioni lo spezzone orario, si deve indicare il numero minimo e massimo di ore in cui tale spezzone ricade, secondo l’ordine di gradimento dell’interessato (Qui i range orario per i diversi gradi distruzione):

Scegliendo lo spezzone, inoltre, si possono indicare:

  • la disponibilità ad accettare l’eventuale completamento con altri spezzoni sulla stessa classe di concorso o su classe di concorso diversa;
  • numero minimo di ore; numero massimo di ore;
  • completamento sullo stesso insegnamento;
  • completamento su diverso insegnamento;
  • completamento territoriale.

L’aspirante, che indica di volere il  completamento, può scegliere (oltre che sullo stesso o diverso insegnamento) se il completamento debba avvenire nell’ambito della scuola, del comune, del distretto o della provincia.

Nel focus sulle preferenze pubblicato dal MI si evidenzia che: se risultasse disponibile un completamento, ad esempio su una Scuola, e tale Scuola non fosse presente tra le preferenze espresse e con l’indicazione del  completamento, questo non sarebbe assegnatoConseguentemente, la scelta effettuata al riguardo, comporta che l’aspirante indichi le apposite preferenze; così ad esempio: se scelgo il completamento su scuola, devo indicare altre scuole in cui poter completare (quanto all’insegnamento da indicare per il completamento, leggi l’articolo sopra linkato).

Qui la nostra guida completa per immagini relativa all’inserimento delle preferenze

Risposta al quesito

D. Scegliendo il tipo di contratto ‘spezzone’ in una scuola come unica preferenza di tipo di contratto, nel caso in cui la cattedra fosse intera, verrà spezzata oppure si perderebbe la possibilità di ottenere la supplenza in quella scuola?

R. Da quanto sopra illustrato e anche in virtù dell’esempio riportato nel focus del MI, la risposta è negativa: la cattedra intera non viene spezzata (non è indicato in nessun documento ministeriale), anche perché il sistema andrà a “ricercare” gli eventuali spezzoni disponibili da assegnare a chi li ha richiesti, mentre la cattedra intera sarà assegnata agli aspiranti che ne hanno fatto esplicita richiesta. A ciò aggiungasi che, essendo le supplenze attribuite dal sistemo informatico, lo stesso non può “spezzare” una cattedra/posto intero.

Graduatorie GPS 2022/23, aggiornamento: le GUIDE, le FaQ, tutte le istruzioni utili e VIDEO GUIDA PASSO DOPO PASSO [SPECIALE AGGIORNATO]

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno VIII ciclo 2023: requisiti di accesso e corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, offerta in scadenza