Supplenze GaE e GPS 2022, come si compilerà la DOMANDA online: cosa indicare. Accettazione nomina e rinuncia

WhatsApp
Telegram

Al termine delle immissioni in ruolo ordinarie e della Call veloce, sarà avviata l’attribuzione degli incarichi a tempo determinato al 30/06 e 31/08, intanto il MI con la pubblicazione dell’annuale circolare sulle supplenze ha dato avvio alle relative operazioni. Indicazioni sulla presentazione delle domande, sull’accettazione e sulla rinuncia all’incarico.

OM n.112/2022

Circolare supplenze 22/23

Procedura

La procedura finalizzata all’assegnazione delle supplenze è informatizzata e prevede la presentazione di un’apposita domanda, tramite Istanze Online, da parte degli aspiranti.

Tipologie di supplenza 

Le supplenze da attribuire sono:

  • supplenze annuali su posto comune o di sostegno, per la copertura delle cattedre/posti vacanti e disponibili, resisi tali entro il 31 dicembre (termine contratto 31/08);
  • supplenze temporanee sino al termine delle attività didattiche su posto comune o di sostegno, per la copertura di cattedre/posti non vacanti ma di fatto disponibili, resisi tali entro il 31 dicembre e fino al termine dell’anno scolastico, per le ore di insegnamento che non concorrano a costituire cattedre o posti orario (termine contratto 30/06);

Graduatorie

Le graduatorie da cui si attinge per le suddette supplenze sono le graduatorie ad esaurimento (GaE) e, in subordine  (in caso di esaurimento o incapienza delle predette GaE), dalle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) scorrendo la prima e poi la seconda fascia delle medesime. In caso di esaurimento o incapienza delle GPS le supplenze prima citate sono attribuite dalle graduatorie di istituto (in questo caso parteciperanno all’attribuzione i soli aspiranti presenti nelle graduatorie di istituto della scuola in cui si verifica la disponibilità).

Domanda

Per partecipare alla procedura di attribuzione degli incarichi al 30/06 e al 31/08, come detto sopra, tutti gli aspiranti inclusi in GaE e in GPS presentano la relativa domanda, tramite Istanze Online, dalle ore 9.00 del 2 agosto alle ore 14.00 del 16 agosto 2022. 

Nella domanda gli aspiranti inclusi in GaE e in GPS indicano e scelgono:

  • la classe di concorso/tipo di posto di partecipazione;
  • le preferenze di sede (scuole, comuni, distretti), sino a 150 per tutti gli insegnamenti per cui hanno l’inclusione in graduatoria);
  • il tipo di contratto: al 30/06 ovvero al 31/08;
  • se intendono concorrere anche o solo per spezzoni orario, ottenendo eventualmente il complemento, se espressamente richiesto.

[Forniremo ulteriori indicazioni in merito non appena sarà pubblicata la guida per la presentazione delle istanze]

Evidenziamo che:

  • la mancata indicazione di alcune sedi/classe di concorso/tipologia di posto equivale a rinuncia per le medesime (sedi/classe di concorso/posto non espressi); pertanto, qualora l’aspirante non esprima preferenze per tutte le sedi e le classi di concorso/tipologia di posto cui ha titolo e, al proprio turno di nomina, non sia soddisfatto, sarà considerato rinunciatario in riferimento alle sedi/classi di concorso/posto per cui non abbia espresso preferenza. Conseguentemente non ottiene (e non otterrà) l’incarico dalle graduatorie per cui sia stato in turno di nomina, per l’anno scolastico di riferimento (esempio: per le predette motivazioni, non ottengo l’incarico per la classe di concorso A-12 e sono inserito in GaE/GPS anche per la A-22, non potrò ottenere più incarichi, per l’a.s. 2022/23, per la A-12 mentre potrò ottenerli per la A-22);
  • la mancata presentazione della domanda costituisce rinuncia al conferimento delle suddette supplenze (al 30/06 o al 31/08) da tutte le graduatorie, cui l’aspirante abbia titolo, per l’anno scolastico di riferimento (esempio: non presento domanda e sono inserito in GaE/GPS per la A-12 e per la A-22, per l’a.s. 2022/23 non potrò ottenere incarichi per tutte e due le classi di concorso di inserimento in graduatoria).

Supplenze 2022/2023, rinunce e sanzioni: cosa succede? Una scheda con tutte le info utili

Assegnazione incarichi

Le supplenze, a seguito delle domande presentate, saranno assegnate dagli Uffici scolastici territoriali competenti, tramite la prevista modalità informatica.

Nello specifico, gli USP assegnano gli aspiranti alle scuole, attraverso una procedura automatizzata, secondo la posizione occupata da ciascuno in graduatoria e secondo l’ordine delle classi di concorso/tipologia di posto e delle preferenze espresse nell’istanza.

L’accettazione dell’incarico avviene in “automatico”, nel senso che l’assegnazione di una delle sedi espresse nella domanda, essendo la procedura informatizzata, comporta l’accettazione della medesima.

Qui la modalità di assegnazione  delle supplenze su posto di sostegno

Rinuncia o mancata presa di servizio 

L’assegnazione dell’incarico, leggiamo nell’OM n. 112/22 cui rinvia la circolare sulle supplenze 2022/23, rende le operazioni di conferimento di supplenza non soggette a rifacimento e le disponibilità successive (dovute anche ad eventuali rinunce) sono oggetto di ulteriori fasi di nomina nei riguardi degli aspiranti collocati in posizione di graduatoria successiva all’ultimo dei nominati (quindi si riparte dal primo dei non nominati), fatto salvo il diritto al completamento. Ne abbiamo parlato in “Graduatorie GaE e GPS 2022/24, supplenze ad orario non intero. Quando e come si ha titolo al completamento”

Quanto alla rinuncia dell’incarico precisiamo quanto di seguito indicato:

  • la rinuncia preclude il rifacimento delle operazioni anche in altra classe di concorso o tipologia di posto;
  • la rinuncia o la mancata presa di servizio, entro i termini indicati dall’Amministrazione, comporta l’impossibilità a partecipare a ulteriori fasi di attribuzione delle supplenze, anche per disponibilità sopraggiunte, per tutte le graduatorie cui l’aspirante ha titolo per l’anno scolastico di riferimento (esempio: rinuncio all’incarico per la A-22 da GaE e sono inserito anche in GPS per la A-12, non potrò ottenere incarichi, per l’a.s. 2022/23, né per la A-22 né per la A-12).

Riserva posti

Nell’ambito della procedura in esame, ossia di attribuzione delle supplenze al 30/06 ovvero al 31/08, si applicano le riserve dei posti, previste per le categorie beneficiarie delle disposizioni di cui alla legge n. 68/99 e agli articoli 1014 e 678 del D.lgs. n. 66/2010.

Procedura straordinaria

Nell’ambito della procedura informatizzata sopra descritta, presentano domanda anche gli aspiranti partecipanti alla procedura straordinaria di assunzione da GPS prima fascia sostegno, finalizzata all’immissione in ruolo sui posti di sostegno rimasti vacanti al termine delle operazioni ordinarie di assunzione in ruolo e della Call veloce.

Come lo scorso anno, la domanda è unica, con un’apposita sezione dedicata ai partecipanti alla procedura straordinaria suddetta, i quali possono partecipare anche all’attribuzione delle supplenze compilando il resto dell’istanza. Il sistema elaborerà prima le domande degli aspiranti all’assunzione finalizzata all’immissione in ruolo e poi quelle degli aspiranti alle supplenze al 30/06 e al 31/08. Qui tutte le info sulla procedura straordinaria di assunzione da GPS prima fascia sostegno

Supplenze da GaE e GPS: fino a 150 preferenze, quando e chi potrà presentare domanda [VIDEO]

La consulenza

È possibile richiedere consulenza all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali)

È possibile confrontarsi sul forum di reciproco aiuto

È possibile seguire gli aggiornamenti tramite il tag Graduatorie di istituto e Supplenze

I Question time

Da lunedì 1 agosto a venerdì 12 agosto un appuntamento quotidiano con i QUESTION TIME Di Orizzonte Scuola. Insieme ad Andrea Carlino e Fabrizio De Angelis i sindacalisti nazionali risponderanno ai quesiti dei lettori e indicheranno le modalità per la compilazione della domanda.

Supplenze GPS, come effettuare le 150 preferenze: tutti gli speciali di QUESTION TIME [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur