Supplenze GaE e GPS 2021, a chi spetta la riserva posti. Incarico indipendentemente dal punteggio

Stampa
#insegnanti #studenti

Gli aspiranti inseriti nelle graduatorie ad esaurimento (GaE) e nelle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS), che appartengono alle categorie indicate nella legge n. 68/1999, usufruiscono di una riserva di posti nell’attribuzione degli incarichi a tempo determinato, ferma restando la sussistenza delle previste condizioni normative. Vediamo quali

Presentazione domanda attribuzione supplenze

Il Ministero dell’Istruzione, con la circolare n. 25089/2021, ha fornito indicazioni sull’attribuzione delle supplenze al 30 giugno e al 31 agosto a.s. 2021/22, supplenze attribuite attingendo dalle GaE e dalle GPS prima fascia, elenchi aggiuntivi e seconda fascia [la circolare fornisce indicazioni anche sulla partecipazione alla procedura straordinaria di assunzione in ruolo dei docenti inseriti nella I fascia delle GPS e relativi elenchi aggiuntivi (procedura prevista dall’articolo 59, comma 4, del DL n. 73/2021, convertito in legge n. 106/2021)].

La procedura di attribuzione delle supplenze (come quella straordinaria di assunzione) si svolgerà in modalità telematica, con la presentazione delle relative domande, tramite Istanze Online, dal 10 al 21 agosto 2021.

La domanda telematica è una soltanto, sia per chi partecipa esclusivamente per le supplenze (GaE e GPS), sia per chi partecipa per le supplenze e la procedura straordinaria di immissione in ruolo (GPS, fermo restando il possesso dei requisiti richiesti). Sarà poi il sistema ad articolare le due operazioni (assunzioni straordinarie e attribuzione supplenze) in due distinte fasi: prima incarichi a tempo determinato dalla I fascia delle GPS ed elenchi aggiuntivi finalizzati all’immissione in ruolo, successivamente incarichi di supplenza da GaE e GPS.

Riserva posti: riferimenti normativi

La circolare n. 25089/2021, relativamente ai posti da destinare ai docenti appartenenti alle categorie di cui alla legge 68/99, ricorda che il diritto alla riserva dei posti si applica al personale docente ed educativo inserito nelle GaE e nelle GPS, come previsto dall’articolo 12, comma 12, dell’OM n. 60/2020.

I riferimenti normativi da seguire, leggiamo ancora nella circolare, sono quelli indicati nelle istruzioni operative finalizzate alle nomine in ruolo a.s. 2021/22 (Allegato A), ossia la legge n. 68/1999, la CM n. 248/2000 e, relativamente al personale delle GaE, le sentenze della Corte di Cassazione, sezioni unite, n. 4110 del 22/02/2007 e sezione Lavoro, n.19030 dell’11 settembre 2007.

A chi spetta la riserva

Le categorie cui spetta la riserva dei posti sono le seguenti:

A. Superstiti di vittime del dovere / invalidi o familiari degli invalidi o deceduti per azioni terroristiche
B. Invalido di guerra
C. Invalido civile di guerra
D. Invalido per servizio
E. Invalido del lavoro o equiparati
F. Orfano o profugo o vedova di guerra, per servizio e per lavoro
G. Invalido civile
H. Non vedente o sordomuto

Le vittime del terrorismo e della criminalità organizzata sono assimilati agli orfani o, in alternativa, al coniuge superstite, di coloro che siano morti per fatto di lavoro o siano deceduti a causa dell’aggravarsi delle mutilazioni o infermità che hanno dato luogo a trattamento di rendita da infortunio sul lavoro.

Percentuali

Ai candidati riservisti, indipendentemente dalla posizione occupata in graduatoria, può essere destinato il 50% dei posti da assegnare a supplenza. Il calcolo di tale percentuale va effettuato prendendo in considerazione soltanto i posti ad orario intero, nei limiti della capienza del contingente provinciale, contingente che va calcolato sul numero dei docenti a tempo indeterminato (e poi eventualmente potrà comprendere i docenti a tempo determinato – vedi di seguito).

Queste le percentuali (ossia il contingente provinciale che può essere ricoperto dai riservisti) destinate alle sopra elencate categorie:

  1. alla categoria dei disabili (invalidi) è riservata una quota del 7% dei posti da calcolare sul numero degli occupati a tempo indeterminato
  2. alla categoria degli orfani, dei coniugi superstiti e categorie equiparate è riservata una quota dell’1%

Evidenziamo che:

  • in ogni provincia (per ogni graduatoria e, nella scuola secondaria, per ogni classe di concorso), è necessario verificare che le aliquote previste per le due succitate categorie non siano sature; nel caso in cui, alla luce delle assunzioni in ruolo autorizzate, non sia possibile l’assolvimento integrale della quota di riserva, le ulteriori assunzioni da effettuarsiai sensi della legge 68/99saranno effettuate con rapporti di lavoro a tempo determinato; qualora l’aliquota sia satura, invece, non verranno effettuate assunzioni secondo quanto detto sopra;
  • il calcolo dei posti da destinare al personale suddetto (calcolo eseguito, in ogni provincia, per ogni graduatoria e, nella scuola secondaria, per ogni classe di concorso) va effettuato considerando che al medesimo (personale) va attribuito fino ad un massimo del 50% dei posti destinati alle nomine in ruolo e che la stessa percentuale del 50% va suddivisa a metà tra gli aspiranti inclusi nelle graduatorie dei concorsi per titoli ed esami (ordinario) e quelli inclusi nelle graduatorie ad esaurimento.

Come si evince da quanto sopra riportato, l’attribuzione delle supplenze ai riservisti avvengono soltanto se l’aliquota (7% e 1%) non è stata coperta con i docenti di ruolo.

GaE

Quanto alle quote di riserva per gli iscritti in GaE, le richiamate sentenze della Corte di Cassazione, sezioni unite, n. 4110 del 22/02/2007 e sezione Lavoro, n.19030 dell’11 settembre 2007 dispongono che la graduatoria ad esaurimento, ai fini della copertura dei “posti riservati”, deve essere considerata come graduatoria unica, ossia senza distinzione in fasce.

Al riguardo nulla è detto in merito alle GPS che, com’è noto, sono state costituite successivamente alle due summenzionate sentenze.

Guida per immagini presentazione domanda

Assunzioni da GPS e supplenze, domande dal 10 al 21 agosto [AVVISO MINISTERO]

Per le graduatorie di attribuzione delle supplenze e il relativo ordine, nonché per le sanzioni in caso di rinuncia alla supplenza, mancata presa di servizio ovvero abbandono del servizio, leggi qui

Assunzioni da GPS e supplenze: requisiti, domanda dal 10 agosto, preferenze [LO SPECIALE]

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione