Supplenze 2021/22: se accetto sostegno, su quali classi di concorso sarà valido il punteggio

Stampa

Gli aspiranti inseriti nelle graduatorie ad esaurimento (GaE) e nelle graduatorie provinciali per le supplenze (GPS) possono presentare domanda di partecipazione all’attribuzione delle supplenze al 30 giugno e al 31 agosto a.s. 2021/22, sino al prossimo 21 agosto. Come viene valutato il servizio svolto su posto di sostegno?

Presentazione domande

Con l’avviso del 9 agosto 2021, il Ministero dell’Istruzione ha dato il via alla presentazione delle domande, tramite Istanze Online, per la partecipazione all’attribuzione delle supplenze, a.s. 2021/22, al 30/06 e al 31/08, da parte degli aspiranti inclusi nelle GaE e nelle GPS di prima fascia, elenchi aggiuntivi e seconda fascia. I docenti delle GPS prima fascia ed elenchi aggiuntivi, con la medesima domanda, possono partecipare anche all’attribuzione degli incarichi annuali, finalizzati all’immissione in ruolo a.s. 2022/23 (previo superamento del percorso annuale di formazione e prova e della prova disciplinare), con decorrenza giuridica 1° settembre 2021 o, se successiva, dalla data di inizio del servizio, come disposto dall’articolo 59/4 del DL n. 73/2021, convertito in legge n. 106/2021.

Sebbene la domanda sia unica, le procedure verranno poi distinte in due diverse fasi dal sistema informatico: prima incarichi finalizzati al ruolo; successivamente supplenze al 30 giugno e al 31 agosto.

Attribuzione supplenze

L’attribuzione delle supplenze avviene (anche in maniera informatizzata) attingendo dalle GaE e, in subordine, dalle GPS.

Nello specifico, ai sensi dell’articolo 12 dell’OM 60/2020, l’ordine da rispettare è quello di seguito riportato:

  1. GaE; in caso di esaurimento ovvero di presenza nelle stesse di un numero di candidati non sufficiente a coprire tutti gli incarichi
  2. GPS

Per i posti comuni lo scorrimento delle graduatorie avviene nell’ordine seguente:

  1. GaE
  2. prima fascia GPS
  3. elenchi aggiuntivi GPS
  4. seconda fascia GPS

Per i posti di sostegno lo scorrimento avviene nell’ordine di seguito riportato:

  1. elenchi sostegno GaE
  2. prima fascia GPS
  3. elenchi aggiuntivi alla prima fascia GPS
  4. seconda fascia GPS
  5. graduatorie posto comune GaE incrociate
  6. graduatorie posto comune GPS incrociate

Evidenziamo che, al fine di partecipare all’assegnazione degli incarichi di sostegno da graduatorie incrociate (punti 5 e 6 sopra riportati), il  sistema informatico permette ai docenti senza titolo di specializzazione di esprimere la relativa preferenza.

Valutazione servizio su sostegno

Ritornando al quesito di partenza “Come viene valutato il servizio svolto su posto di sostegno?”, per la risposta dobbiamo distinguere tra GaE e GPS.

Valutazione servizio sostegno docenti GaE

Per i docenti inseriti negli elenchi di sostegno delle GaE ovvero nelle GaE posto comune, il riferimento attuale è il DM n. 374/2019, che ha disposto l’aggiornamento delle predette graduatorie per il triennio 2019/20, 2020/21, 2021/22.

Ai sensi dell’articolo 4/5 del suddetto DM, la valutazione del servizio su posto di sostegno avviene nella maniera di seguito indicata:

  •  se prestato con il possesso del diploma di specializzazione, il servizio è valutato con punteggio intero (12 punti) in una delle classi di concorso o posto di insegnamento comprese nel medesimo grado di istruzione, a scelta dell’interessato (quindi in una delle GaE di inserimento del medesimo grado a scelta del docente);
  • se prestato senza titolo di specializzazione,  la valutazione del servizio (sempre 12 punti) è destinata obbligatoriamente alla graduatoria da cui è si è stati nominati (quindi alla GaE da cui è derivata la nomina).

Esempio:

  1. docente inserito in GaE per la A-11, la A-13 e nell’elenco di sostegno del secondo grado; svolge supplenze su sostegno II grado nell’a.s. 2021/22; il servizio sarà valutato per intero e caricato nella A-11 o nella A-13 a scelta dell’interessato (e naturalmente nell’elenco di sostegno).
  2. docente inserito in GaE nella A-11 e nella A-13; viene nominato su sostegno dalla A-13; il servizio sarà valutato per intero e caricato obbligatoriamente nella A-13.

Valutazione servizio sostegno docenti GPS

Sulla valutazione del servizio su posto di sostegno nelle GPS, il Ministero dell’Istruzione è intervenuto con un’apposita nota, al fine di chiarire le disposizioni dell’OM n. 60/2020 e delle relative tabelle di valutazione.

Con la citata nota (nota n. 1290 del 22 luglio 2020), è stato chiarito che il servizio prestato sul sostegno è valutato:

a) come servizio specifico sulla GPS Sostegno dello specifico grado;

b) come servizio specifico sulle classi di concorso dello specifico grado;

c) come servizio aspecifico per le eventuali classi di concorso e posti sul sostegno di grado diverso;

Esempio:

  1. docente specializzato inserito nella GPS sostegno I fascia scuola secondaria I grado e nella A-22, nonché nella A12; svolge, nell’a.s. 2021/22, supplenza su posto di sostegno nella secondaria di primo grado; il servizio sarà valutato come specifico (12 punti) nella GPS secondaria sostegno primo grado e nella A-22, e come aspecifico (6 punti) nella A-12.
  2. docente non specializzato inserito nelle GPS I fascia A-22 e A-12; svolge, nell’a.s. 2021/22, supplenza su posto di sostegno senza titolo nella secondaria di primo grado; il servizio sarà valutato come specifico (12 punti) nella nella A-22 e come aspecifico (6 punti) nella A-12.

Assunzioni e supplenze docenti GPS: i video in cui i sindacalisti aiutano a compilare la domanda [con GUIDA PER IMMAGINI]

Decreto n. 242 del 30 luglio 2021

Avviso del 9 agosto 2021

Circolare n. 25089/2021

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione