Supplenze DSGA: si può assumere anche da graduatorie di istituto e MAD

WhatsApp
Telegram

I sindacati della provincia di Bergamo avevano denunciato la difficoltà in cui si trovano le scuole per garantire i servizi minimi quando manca la figura del DSGA. 

 

Le scuole senza DSGA in provincia di Bergamo sono state autorizzate ad assumere direttamente un supplente, in deroga alle norme vigenti.

Ne dà notizia la FLCGIL di Bergamo, dopo che i sindacati  qualche settimana fa avevano  lanciato un allarme.  Concorso DSGA ritarda: difficoltà anche per garantire stipendio supplenti

Il 22 novembre si è dunque svolto un incontro con il Prefetto.

Il confronto con la dottoressa Elisabella Margiacchi si è tenuto il 22 novembre scorso.

“Per le 79 scuole prive di titolari DSGA nella sola provincia di Bergamo (sono 485 in tutta la Lombardia) l’Ufficio scolastico Provinciale aveva avviato in agosto la ricerca di Assistenti Amministrativi di ruolo disposti ad assumere l’incarico, ma dopo tre mesi e sette interpelli provinciali e nazionali, alcune scuole erano ancora paralizzate dal blocco delle azioni amministrative e contabili” hanno spiegato Elena Bernardini della FLC CGIL, Salvatore Inglima della CISL Scuola, Claudio Saetta della UIL Scuola, Loris Colombo di SNALS-Confasl e Monica Guizzetti di GILDA-UNAMS della provincia di Bergamo.

Come reperire DSGA supplenti

Grazie alla deroga, sarà possibile possibile proporre contratti al 31 agosto per Supplenti DSGA tramite le graduatorie di istituto degli assistenti amministrativi. Per essere assunti sarà necessario essere in possesso della laurea prevista per l’accesso al profilo di DSGA.

Se non ci saranno candidati nelle graduatorie si procederà tramite domanda di messa a disposizione (MAD).

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito