Supplenze docenti, verifica punteggi: conseguenze penali per dichiarazioni mendaci. No progetti per servizi A048 e A049

WhatsApp
Telegram

Periodo di verifiche per i docenti inseriti in GPS e nelle graduatorie di istituto. Una nota dell’Ufficio scolastico di Salerno ricorda le conseguenze in caso di dichiarazioni mendaci nella presentazione della domanda.

L’AT Salerno chiede alle scuole ove l’aspirante abbia stipulato il primo contratto di lavoro nel periodo di vigenza delle graduatorie, di procedere all’inserimento al SIDI entro il 6 febbraio 2023 dei provvedimenti di verifica dei punteggi del
personale docente assunto da GPS o Graduatorie d’Istituto sino alla data del 30 gennaio 2023.

La nota raccomanda di rivedere puntualmente i titoli culturali, di servizio e di riserva dichiarati in domanda dagli interessati utilizzando le tabelle annesse all’O.M. n. 112/2022, provvedendo alla valutazione e alle conseguenti determinazioni ai fini dell’eventuale responsabilità penale di cui all’articolo 76 del citato DPR 445/2000.

In relazione ai titoli di servizio, con riferimento in particolare alle classi di concorso A048 ed A049, le Istituzioni scolastiche avranno cura di verificare se i servizi dichiarati quali servizi di insegnamento non siano invece riconducibili ad attività progettuali.

L’art. 76 sopra citato prevede:

1. Chiunque rilascia dichiarazioni mendaci, forma atti falsi o ne fa uso nei casi previsti dal presente testo unico è punito ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia. La sanzione ordinariamente prevista dal codice penale è aumentata da un terzo alla metà.

2. L’esibizione di un atto contenente dati non più rispondenti a verità equivale ad uso di atto falso.

3. Le dichiarazioni sostitutive rese ai sensi degli articoli 46 e 47 e le dichiarazioni rese per conto delle persone indicate nell’articolo 4, comma 2, sono considerate come fatte a pubblico ufficiale.

4. Se i reati indicati nei commi 1, 2 e 3 sono commessi per ottenere la nomina ad un pubblico ufficio o l’autorizzazione all’esercizio di una professione o arte, il giudice, nei casi più gravi, può applicare l’interdizione temporanea dai pubblici uffici o dalla professione e arte

NOTA AT Salerno

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri