Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Supplenze docenti, rinuncia dopo presa di servizio quale sanzione comporta? [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Supplenze da graduatorie d’istituto: rinuncia e sanzioni. Di questo e di molto altro se ne è parlato nel corso del Question Time, curato dalla redazione di Orizzonte Scuola con Chiara Cozzetto, rappresentante della segretaria nazionale di Anief. Alla domanda sulla rinuncia dopo presa di servizio, la sindacalista spiega: “La rinuncia alla supplenza dopo la presa di servizio non è rinuncia, ma abbandono dal servizio”.

Poi specifica: “L’abbandono comporta, per tutto il biennio, l’impossibilità di conseguire le supplenze sulla base delle graduatorie di istituto, non si applica però da GPS. Il giustificato motivo era una nostra richiesta, come sindacato, ma il Ministero non ha voluto inserirla nell’ordinanza”.

45:34 La rinuncia alla supplenza da GI dopo presa di servizio che sanzione comporta? Se la rinuncia è per giustificato motivo?

Graduatorie di istituto

Articolazione 

Le graduatorie di istituto, com’è noto, sono articolate in tre fasce:

  • nella I sono inseriti i docenti inclusi nelle GaE;
  • nella II sono inseriti i docenti inclusi nella prima fascia delle GPS;
  • nella III sono inseriti i docenti inclusi nella seconda fascia delle GPS.

Come inserirsi

Gli aspiranti interessati si inseriscono nelle suddette seconda e terza fascia delle GI contestualmente all’iscrizione nelle GPS, presentando il modello di scelta delle sedi (massimo 20 scuole della medesima provincia delle GPS).

Utilizzo 

Le graduatorie di istituto sono utilizzate per l’attribuzione delle supplenze brevi e saltuarie (malattia, maternità, infortuni…) e, in caso di esaurimento delle GaE e delle GPS, per le supplenze al 30/06 o al 31/08.

Sanzioni

L’ordinanza ministeriale ha inasprito le sanzioni contemplate nella precedente OM n. 60/2020.

Le sanzioni previste, relativamente alle supplenze conferite dalle GI, riguardano le seguenti fattispecie:

    1. rinuncia alla proposta di contratto, alla proroga o conferma dello stesso, anche a titolo di completamente orario;
    2. mancata assunzione in servizio dopo l’accettazione ovvero mancata risposta, nei termini previsti, ad una proposta di contratto;
    3. abbandono del servizio.

L’abbandono del servizio comporta la perdita della possibilità di conseguire supplenze sulla base delle graduatorie di istituto per tutte le graduatorie (classi di concorso/tipologie di posto) di ogni grado di istruzione, per l’intero periodo di vigenza delle graduatorie medesime. In sostanza, non si potranno ottenere supplenze dalle GI, per il periodo di vigenza delle stesse, ossia per il biennio 2022/23 – 2023/24.

La consulenza

È possibile richiedere consulenza all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali)

È possibile seguire gli aggiornamenti tramite il tag Graduatorie di istituto e Supplenze

Supplenze docenti da graduatorie di istituto: convocazioni, MAD, quanto tempo per prendere servizio, rinunce e sanzioni [LO SPECIALE]

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

TFA sostegno VIII ciclo 2023, diventa docente di sostegno: corso di preparazione, con simulatore per la preselettiva. 100 euro, a richiesta proroga di una settimana