Supplenze docenti, Pascarella (Flc Cgil): “Procedure troppo lunghe nelle grandi città, occorre sistema più snello ed efficace” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Durante l’ultima puntata di Question Time, il programma di consulenza in onda sui canali social di Orizzonte Scuola, Manuela Pascarella, rappresentante sindacale della Flc Cgil, ha offerto una profonda analisi sul complesso processo di assegnazione delle supplenze nelle scuole italiane, concentrandosi particolarmente sulle grandi città.

Pascarella ha sottolineato come le procedure si protraggono per molto tempo nelle metropoli, per effetto di due fattori principali. Prima di tutto, non tutte le sedi disponibili vengono inserite nel primo turno di nomina. In secondo luogo, ci sono molte rinunce da parte di persone che, pur partecipando alle istanze, decidono di non prendere servizio una volta che la cattedra viene loro affidata.

Evidenzia che l’attuale sistema, oltre a necessitare di un meccanismo che lo renda più snello ed efficace, dovrebbe anche vedere ridotto il numero dei posti da assegnare a supplenza. A conferma di ciò, nell’ultimo anno sono stati assegnati circa 200.000 posti in forma di incarichi al 30 giugno.

La soluzione suggerita da Pascarella si basa su un incremento delle immissioni in ruolo attraverso la realizzazione di più concorsi. Nonostante siano stati organizzati ben 7 concorsi negli ultimi 5 anni, la sindacalista ritiene che questo non sia sufficiente. Secondo Pascarella, è necessario anche l’uso delle GPS, un’opzione che, a suo avviso, sembra ormai comprensibile a tutti.

Nel suo appello finale, Pascarella spera che queste considerazioni vengano capite e adottate anche da Valditara, sottolineando come non dovrebbero esserci bisogno di ulteriori prove empiriche dopo gli ostacoli affrontati nel corso degli anni.

Leggi anche

Supplenze docenti 2023/2024: scelta max 150 preferenze, da quali graduatorie, con quale ordine. Nuovo sistema [LO SPECIALE]

28:54 Anticipando la scelta delle 150 preferenze a metà luglio, la pubblicazione dei bollettini sarà anticipata o continueranno a uscire bollettini a dicembre?

La consulenza

È possibile inviare un quesito all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali)

È possibile seguire gli aggiornamenti tramite il tag Graduatorie di istituto e Supplenze

WhatsApp
Telegram

Concorso docenti 2024/25, bando a novembre: cosa studiare e come prepararsi. Corso di formazione, libro “Studio rapido” e simulatore per la prova scritta