Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Supplenze docenti: il pagamento della domenica spetta se si completa l’orario settimanale

WhatsApp
Telegram

Quando il supplente docente ha diritto al pagamento della domenica? La domenica è riconosciuta nell’anzianità di servizio, sia ai fini giuridici che economici (il termine della supplenza deve coincidere con la domenica). Il riferimento normativo è l’Art. 40 comma 3 del CCNL/2007.

Una lettrice chiede:

Buongiorno, sono supplente in un liceo. Il mio contratto scade il 22 maggio: mi viene pagata la domenica? Grazie mille per le vostre informazioni

Dall’articolo 40 sopra citato:

Le domeniche, le festività infrasettimanali e il giorno libero dell’attività di insegnamento, ricadenti nel periodo di durata del rapporto medesimo, sono retribuite e da computarsi nell’anzianità di servizio. Nell’ipotesi che il docente completi tutto l’orario settimanale ordinario, ha ugualmente diritto al pagamento della domenica ai sensi dell’art. 2109, comma 1, del codice civile”.

Cosa si intende per “completamento dell’orario settimanale ordinario”

Ai sensi della nota MIUR n. 13650 del 18 dicembre 2013 per orario ordinario deve intendersi:

  • 25 ore settimanali nella scuola dell’infanzia
  • 24 ore settimanali nella scuola primaria
  • 18 ore settimanali nella scuola secondaria

La lettrice ha quindi diritto al pagamento della domenica, giacché il contratto termina la domenica 22, purché svolga servizio sull’intero orario settimanale, e quindi faccia 18 ore settimanali.

Per rimanere aggiornato sulla gestione del personale scolastico, abbonati alla rivista “Gestire il personale scolastico”Vedi tutte le opzioni di abbonamento

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

TFA sostegno VII ciclo, corso di preparazione valido per preselettiva, scritto ed orale. Con esempi. Ultimi giorni a prezzo scontato