Supplenze docenti 2023 Roma, obiettivo nomine corrette. NOTA con i posti disponibili

WhatsApp
Telegram

Ad oggi 5 settembre l’Ufficio Scolastico di Roma non ha ancora elaborato il primo turno di nomina dei docenti a tempo determinato per l’anno scolastico 2023/24. La lentezza e complessità con cui si stanno svolgendo le immissioni in ruolo, la rilevazione di alcuni errori nella comunicazione dei posti al 30 giugno, la richiesta sindacale di fare bene dato che si parla di una grande provincia, in cui l’assegnazione di una sede al posto di un’altra può comportare scelte lavorative importanti.

Supplenti docenti 2023 a Roma: a che punto siamo

Il 1° settembre – quando migliaia di docenti già si apprestavano a prendere servizio sulla sede assegnata con il primo turno, se non il secondo di algoritmo – l’Ufficio Scolastico pubblica una circolare in cui chiedere la collaborazione delle scuole.

Cosa è successo: al termine delle operazioni di verifica delle disponibilità comunicate dalle scuole tramite la compilazione del modulo Google e dal raffronto delle stesse inserite nella piattaforma SIDI tramite funzione INS, sono emerse gravi difformità nei dati inviati.

Pertanto l’ufficio scolastico chiede la collaborazione delle scuole per rivedere i dati entro lunedì 4 settembre. NOTA

Una nuova nota, oggi 5 settembre, invita le scuole a controllare le disponibilità risultanti e a segnalare entro il 6 settembre ore 16 eventuali difformità. NOTA

I posti disponibili per supplenza al 31 agosto e 30 giugno 2024

In allegato anche i posti disponibili che – alla luce di quanto detto – potrebbero ancora variare.

Eseguiti i controlli, l’Ufficio Scolastico dovrebbe essere in grado di avviare il primo turno di nomina.

Le GPS sono state ripubblicate

La scorsa settimana l’ufficio Scolastico aveva ripubblicato le GPS valide per l’anno scolastico.

L’elenco aveva suscitato parecchi malumori tra gli aspiranti, per l’inserimento a pettine nella rispettiva fascia dei colleghi con titolo estero in attesa di riconoscimento e non nelle sottofasce 1C e  1D a seconda l’anno di inserimento, come operato dagli altri uffici scolastici.

L’ufficio Scolastico ha quindi comunicato “La pubblicazione delle GPS per le cl.c. ADAA – ADEE – ADMM – ADSS è funzionale all’ulteriore conferimento degli incarichi a T.D. finalizzati al ruolo ai sensi dell’Art. 5 comma 5 del D.L. 22/04/2023 n. 44, convertito con modificazioni dalla L. 21/06/2023 n. 74 a seguito dell’aumento del contingente disposto con i D.D.G. n. 1244 del 09/08/2023 e n.1494 del 25/08/2023 dell’USR Lazio. Agli aspiranti inseriti negli elenchi aggiuntivi alla prima fascia GPS con riserva di riconoscimento del titolo di specializzazione sul sostegno conseguito all’estero non può essere rivolta proposta di conferimento di incarico a T.D. finalizzato al ruolo. Ai predetti aspiranti potrà essere rivolta proposta di incarico di supplenza in virtù dell’inserimento in coda in un secondo elenco aggiuntivo alla prima fascia delle GPS a sua volta suddiviso, nell’ordine, tra coloro che si sono iscritti nella prima fascia delle GPS dall’ A.S. 2022/2023 (Fascia 1C) e coloro che si sono iscritti negli elenchi aggiuntivi di cui al D.M. 51/2023 (Fascia 1D), come da circolare per le supplenze AOODGPER n.43440 del 19/07/2023 .”

Prossimo passo sarà dunque la pubblicazione del bollettino con le nomine.  Come ha spiegato ai nostri microfoni la sindacalista Manuela Pascarella FLCGIL “meglio 24 ore di tempo di attesa in più che nomine sbagliate”

Supplenze docenti 2023/2024, saranno almeno 130mila: bollettini degli Uffici Scolastici, graduatorie di istituto, MAD [LO SPECIALE]

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri