Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Supplenze docenti 2023, l’algoritmo ragiona “per punteggio”. Un esempio con scelta puntuale della scuola e sintetica distretto [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Fino al 31 luglio ore 14 gli aspiranti inseriti in GaE e GPS potranno fare richiesta per supplenza finalizzata al ruolo da GPS se in possesso di determinati requisiti e per l’attribuzione delle supplenze al 31 agosto o 30 giugno 2024. Alcuni meccanismi però non sono ancora chiari a tutti gli insegnanti.

Ad esempio, nel corso della diretta su Os TV del 28 luglio un utente ha chiesto: “L’algoritmo ha una preferenza tra la scelta puntuale e quella sintetica? O ragiona solo per punteggio?”

A rispondere Roberta Vannini, rappresentante della Uil Scuola Rua: “L’algoritmo ragiona per punteggio“, spiega la sindacalista che pone un esempio: “Se immaginiamo ci siano 2 persone, una ha scelto una scuola, la Dante Alighieri, e l’altro un distretto in cui è presente la scuola Dante Alighieri, se in quel momento ci sono due posti disponibili in quel distretto, chi ha un punteggio più basso ma ha scelto la scuola va Dante Alighieri, mentre se l’altro ha un punteggio più alto ma ha scelto il distretto, va in un’altra scuola“.

Invece, chiarisce Vannini, “se entrambi hanno scelto la scuola, viene assunto chi ha il punteggio più alto“.

La difficoltà maggiore, nella compilazione della domanda, rimane il fatto che gli aspiranti stanno inserendo le sedi e l’ordine di preferenza senza sapere se queste saranno veramente disponibili.

Cosa è cambiato rispetto agli anni precedenti? Il vero cambiamento dovrebbe vedersi a fine agosto; se le scuole e gli Uffici Scolastici avranno lavorato correttamente e non si avrà la fretta di avviare l’algoritmo pur di dire “i docenti sono in cattedra dal primo settembre”, si potranno avere tutte le disponibilità caricate a sistema e far girare il sistema completo già dal primo turno. In questo modo la mancata assegnazione della supplenza potrà dipendere dalla singola scelta dell’interessato, non dall’inserimento in ritardo delle disponibilità, perchè in tal modo andranno ad aspiranti con punteggio inferiore.

Riguardo al discorso “l’algoritmo ragiona per punteggio” è indispensabile chiarire ancora una volta che ci sono colleghi che usufruiscono della riserva di legge 68/99 che potrebbero essere assunti perché fanno parte della quota di posti riservati, indipendentemente dal punteggio. Supplenze GaE e GPS 2023: riserva posti: perchè alcuni docenti saranno assunti indipendentemente dal punteggio. Come si applica

Ricordiamo inoltre che non c’è una generica priorità all’attribuzione delle supplenze su posti di sostegno, ma che dipende dal modo in cui il singolo aspirante ha compilato la domanda. Supplenze GaE e GPS docenti 2023, l’algoritmo dà priorità alle nomine su posto di sostegno?

Per ultimo, perchè l’algoritmo non sia falsato, si invitano coloro che comunque non avranno più diritto alla supplenza a non compilare “a vuoto” la domanda, per non sprecare posti che poi andrebbero rimessi in lizza nel turno successivo. Docenti di ruolo e supplenze da GaE e GPS: per chi non è necessario presentare la domanda entro il 31 luglio. Chiarimenti

La risposta integrale di Roberta Vannini al minuto 38:50

TUTTE LE RISPOSTE

Immissioni in ruolo e supplenze docenti 2023: le risposte alle vostre domande [IN AGGIORNAMENTO]

 

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri