Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Supplenze docenti 2021, algoritmo gira ancora per nuove disponibilità e posti rinunce. Chi può essere nominato

Stampa

Supplenze docenti anno scolastico 2021/22: dopo il primo turno di nomine, al netto delle rettifiche eventualmente disposte su alcuni errori del sistema, si passa ai turni successivi. Come funziona lo scorrimento delle graduatorie: chi sono i docenti interessati.

Una nostra lettrice chiede
Oggi hanno pubblicato lo scorrimento delle graduatorie per la provincia di Bergamo e ho notato che sono state assegnate delle cattedre per la classe di concorso che avevo inserito al primo posto nelle preferenze a gente con punteggio inferiore al mio (siamo tutti da graduatorie incrociate).
Io nel frattempo ho già preso servizio, sempre da GPS, per un’altra classe di concorso in un altro grado. Chiedo: è possibile fare ricorso? potrei avere qualche possibilità di riuscita?  Grazie mille

La circolare sulle supplenze

La circolare sulle supplenze da conferire nell’anno scolastico 2021/22 è chiara al riguardo “La mancata indicazione di talune sedi è altresì intesa quale rinuncia per le sedi non espresse e la rinuncia all’incarico preclude il rifacimento delle operazioni anche per altra classe di concorso o tipologia di posto.”
Questo vuol dire che i posti derivanti dalle rinunce, ma anche da nuove disponibilità liberate in seguito a nuove immissioni in ruolo e assegnazioni provvisorie/utilizzazioni non comportano il rifacimento delle operazioni bensì lo scorrimento delle graduatorie.
Altrimenti si dovrebbe ricominciare ogni volta dall’inizio.

Perché così tante disponibilità sopraggiunte

L’ufficio Scolastico di Bergamo, per rimanere nel caso esposto, spiega i dettagli e in particolare le nomine in ruolo da concorso STEM, per le relative graduatorie, che hanno comportato un rifacimento delle operazioni per tali classi di concorso, più i posti derivanti dalle rinunce.
Pertanto si fa girare ancora il sistema, ma solo per coloro che sono ancora senza assegnazione di incarico e sempre relativamente alle preferenze espresse entro il 21 agosto. Quindi i docenti di GaE e GPS che hanno partecipato alla procedura su istanze online.
I docenti che non hanno partecipato alla procedura rimangono in lizza per le nomine da graduatorie di istituto (le venti scuole scelte nella domanda presentata entro il 6 agosto 2020).
E’ corretto agire così? Alla fine ci si potrebbe appellare ad un principio “di fortuna” nel ricevere o meno l’incarico nella classe di concorso più desiderata (e magari quella in cui si è più preparati, anche per l’esperienza accumulata) o nella sede più consona alle proprie esigenze private.

Errore a monte nelle disponibilità

Uno degli errori a monte della procedura (non ci riferiamo più al caso Bergamo) è stato quello di aver fatto operare la scelta delle sedi su disponibilità che si intendevano complete al 13 agosto, ma sappiamo che in questo mese gli Uffici Scolastici hanno ancora lavorato alle altre operazioni di inizio anno scolastico, e nuove e diverse disponibilità si sono create.
Per quanto riguarda la collega, bisogna appurare se il posto a cui fa riferimento non è stato attribuito prima per errore oppure si tratta di disponibilità sopraggiunta e quindi destinata al secondo turno di nomina.

Stampa
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur