Supplenze, docente convocato per posto dall’8 ottobre fino “a quanto basta” [FOTO]

Stampa

Un posto di insegnante “fino a quanto basta”. Un po’ come quando si mette il sale in una pietanza, adesso arriva la supplenza che finisce quando termina la necessità.

Ecco il testo della mail giunta in mattinata ad un docente sulla propria casella di posta elettronica.

Gentile docente,

la informiamo che si sono resi disponibili presso la nostra scuola un posto da docente per 18 ore di matematica fino a quando a basta.

Decisamente una mail sui generis per il docente che dovrà prestare servizio da domani, mercoledì 8 ottobre, presso un istituto scolastico.

Ricordiamo che in base all’OM n. 60/2020 art. 2 comma 8

Il conferimento della supplenza si perfeziona con la stipula del contratto di lavoro a tempo determinato, sottoscritto dal dirigente scolastico e dal docente interessato, che produce effetti
dal giorno dell’assunzione in servizio fino al seguente termine:

  • 31 agosto per le supplenze annuali
  • 30 giugno per le supplenze fino al termine delle attività didattiche.
  • l ’ultimo giorno di effettiva permanenza delle esigenze di servizio per le supplenze temporanee

Pertanto, anche se siamo nel caso di una supplenza temporanea, una data di termine legata all’esigenza per cui la supplenza viene conferita, deve esistere.

Anche se si trattasse di una supplenza conferita per effetto di quanto disposto dall’art. 41 del CCNL 2016/2018 (quello che una volta era chiamato “fino ad avente diritto”), i contratti a tempo determinato devono recare in ogni caso il termine.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia