Supplenze: diritto al completamento di orario, docente vince in appello

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Lalla – La Cisal Scuola Pesaro ci comunica che la sezione Lavoro della Corte di Appello di Ancona, presidente il dott. Eugenio Cetro, con sentenza del 18.04.2013 ha riconosciuto il diritto al completamento dell’orario di cattedra, negato ad una docente nel 2007/08.

Lalla – La Cisal Scuola Pesaro ci comunica che la sezione Lavoro della Corte di Appello di Ancona, presidente il dott. Eugenio Cetro, con sentenza del 18.04.2013 ha riconosciuto il diritto al completamento dell’orario di cattedra, negato ad una docente nel 2007/08.

La docente aveva già stipulato per l’a.s. 2007/08 un contratto di 11 ore di insegnameno presso una scuola; un’altra istituzione scolastica le aveva negato il completamento con uno spezzone orario di 5 ore, che le avrebbe permesso di raggiungere il totale di 16 ore, perchè nella giornata del venerdì c’era una sovrapposizione di orario.

Poichè gli orari delle due scuole erano ancora provvisoria, la docente ha proposto ricorso tramite la Cisal Scuola Pesaro, con l’assistenza legale dell’Avv. Roberta Pettinato.

La sentenza rappresenta un esempio di giustizia – conclude la Cisal Scuola Pesaro – nella tutela dei diritti dei lavorari.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri