Supplenze: dal 19 maggio sperimentazione pagamento MEF, a regime da settembre 2015

di Lalla
ipsef

Avvio sperimentazione tra MIUR e MEF per il pagamento delle supplenze, con l'obiettivo di farlo diventare a regime da settembre 2015.

Avvio sperimentazione tra MIUR e MEF per il pagamento delle supplenze, con l'obiettivo di farlo diventare a regime da settembre 2015.

Dopo la sperimentazione, le scuole dovranno stipulare i contratti, comunicare le variazioni di stato giuridico, predisporre ed autorizzare i pagamenti utilizzando esclusivamente le funzioni SIDI; ci sarà la possibilità di monitorare la situazione contabile dei POS, il monitoraggio dei decreti di fabbisogno, il monitoraggio della spesa contratti e il monitoraggio dei capitoli incapienti.

Le scuole coinvolte coinvolte nella sperimentazione sono in numero ristretto, esse si occuperanno di inserire anche i casi più controversi finora incontrati nella gestione delle supplenze (ad esempio i casi dell'art. 59 del CCNL riguardante le supplenze per i Collaboratori scolastici in funzione di assistente amministrativo, la possibilità di completamento orario in caso di supplenza ad orario ridotto).

La sperimentazione prende avvio il 19 maggio e prevede un incontro preliminare per l'illustrazione del progetto, un'attività di formazione mediante la fruizione di appositi moduli didattici in autoistruzione, la fase sperimentale vera e propria durante la quale sarà possibile il dialogo diretto fra scuole  e MIUR. In questo stesso periodo in due o tre giorni da concordare con la scuola si simuleranno casi di ritorni negativi da parte del MEF e di in capienza dei POS assegnati. Infine vi sarà una raccolta dati tramite apposito questionario che riempiranno le scuole interessate dalla sperimentazione.

Per gli utenti finali, i supplenti, al momento non cambia nulla. 

La nota del Miur indirizzata alle scuole coinvolte nella sperimentazione

Alla cortese attenzione dei Dirigenti scolastici
delle scuole in indirizzo  

E p.c. Direzione Generale per il personale scolastico
Direzione Generale per le risorse umane e finanziarie
MIUR
Ministero Dell'economia e delle Finanze Direzione Sistemi Informativi e dell'Innovazione
MEF

Oggetto: Nuove procedure per la gestione giuridico contabile del personale supplente breve – Sperimentazione

Gentili Dirigenti Scolastici,

in collaborazione con il Ministero dell'Economia e delle Finanze, questo Ministero ha realizzato nuove procedure integrate nell'ambito dei rispettivi sistemi informativi, per la gestione giuridica e contabile dei rapporti di lavoro del personale scolastico con contratto di supplenza breve, nonché di supplenza su maternità e per il pagamento delle indennità di maternità.

Le nuove modalità operative, attive dall'anno scolastico 2015/2016, faranno evolvere l'attuale gestione del cedolino unico, che prevede il calcolo del cedolino mediante i pacchetti locali e l'indicazione dei relativi importi sui sistemi del MEF, ai fini del pagamento.  La scuola potrà stipulare contratti, comunicare  le variazioni di stato giuridico, predisporre ed autorizzare i pagamenti utilizzando esclusivamente le funzioni SIDI. I sistemi informativi MIUR e MEF coopereranno automaticamente per lo scambio dei flussi informativi necessari al perfezionamento dei processi in questione.

Considerando le numerose novità introdotte nel processo e nelle procedure informatizzate, è stato altresì  previsto, prima di procedere al rilascio delle nuove funzionalità,  di effettuare una fase di sperimentazione delle nuove procedure presso le sedi di alcune Istituzioni Scolastiche.

Obiettivo della sperimentazione è quello di verificare che i processi di lavoro previsti siano funzionali all'operatività delle scuole, individuando eventuali migliorie da apportare a questi ultimi prima della fase di esercizio.

La sperimentazione sarà effettuata utilizzando un ambiente di prova, opportunamente predisposto, simulando non solo la parte operativa gestita dal SIDI, ma anche attività e funzioni svolte dal sistema NoiPA.

Infine oltre alle funzionalità per la gestione dei contratti  e delle variazioni di stato giuridico, saranno rese disponibili alcune funzioni di monitoraggio dell'area di amministrazione contabile (monitoraggio situazione contabile POS, monitoraggio decreti di fabbisogno, monitoraggio spesa  contratti,  monitoraggio capitoli incapienti).

Di seguito si forniscono alcune informazioni essenziali sulle attività e la tempistica di svolgimento della sperimentazione:

  • Presentazione dell'iniziativa

Il 18 maggio p.v. nella Sala conferenze (piano terra sede centrale di Viale Trastevere) si svolgerà  un incontro con tutte le scuole aderenti all'iniziativa, durante il quale verrà illustrato l'intero progetto e saranno descritti i processi di gestione delle varie tipologie di supplenza e di assenza del personale.

  • Formazione

E' prevista un'attività di formazione, per la fase sperimentale del progetto, rivolta al personale amministrativo delle vostre  scuole che  si svolgerà mediante la fruizione di appositi moduli didattici  in autoistruzione attraverso il rilascio di un CBT (Computer Based Training) .

Verrà sperimentata l'adeguatezza del modello formativo adottato e della documentazione a disposizione degli utenti.

  • Sperimentazione

La fase di sperimentazione delle nuove funzionalità avrà la durata di circa un mese a partire dal 19 maggio. In questo periodo si verificherà il corretto accesso all'ambiente di sperimentazione e saranno effettuate delle simulazioni di inserimento dati. Per inviare segnalazioni, richieste di chiarimento e problematiche incontrate l'Amministrazione metterà a disposizione la seguente casella email: [email protected] . A seguito della segnalazione sarete ricontattati per una risposta.

Sarà anche individuato un periodo temporale di due o tre giorni, compatibilmente con gli impegni lavorativi  della vostra segreteria scolastica, durante i quali saranno simulati ritorni negativi da parte del MEF e incapienza dei POS assegnati.

  • Raccolta dei feedback

Vi sarà  fornito un questionario per la raccolta in modo strutturato di feedback su:

  • adeguatezza del processo realizzato per la gestione dei contratti e delle variazioni di stato;
  • usabilità delle funzioni realizzate;
  • completezza dei dati e delle funzioni previste.

I risultati di questo questionario saranno valutati dall'Amministrazione e costituiranno l'input per la predisposizione di un eventuale piano di interventi di miglioramento sul sistema realizzato.

Si prega pertanto di voler confermare l'adesione delle vostre  scuole all'attività di sperimentazione inviando una email, entro il 12  maggio, al seguente indirizzo: [email protected] .

Si ringrazia per la preziosa collaborazione.

DGCASIS – Ufficio III – Sviluppo del Sistema Informativo
IL DIRIGENTE
Paolo De Santis

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione