Supplenze da graduatorie, obbligo vaccino docenti e ATA alla presa di servizio o si segue procedura?

WhatsApp
Telegram

“A partire dal 15 dicembre 2021, il rispetto dell’obbligo vaccinale costituisce un prerequisito per il conferimento di contratti di supplenza a docenti e personale ATA?” E’ questo uno dei quesiti che il sindacato Cisl ha posto al Ministero, affinché attraverso una nota esplicativa possa spiegare i passaggi più controversi e meno chiari del DL 26 novembre 2021.

N.B. Il Decreto legge, pubblicato in Gazzetta ufficiale il 26 novembre 2021, seguirà adesso l’iter parlamentare e potrà quindi essere in parte modificato ma intanto bisognerà fornire alle scuole risposte precise.

Ad oggi non ci sono indicazioni ufficiali per tanti interrogativi e per numerose situazioni si “naviga a vista”.

Il conferimento delle supplenze dal 15 dicembre 2021

Il sindacato Cisl formula il seguente quesito

A partire dal 15 dicembre 2021, il rispetto dell’obbligo vaccinale costituisce un prerequisito per il conferimento di contratti di supplenza? Oppure si ritiene che al momento dell’individuazione del personale a tempo determinato debbano essere attivate le ordinarie procedure previste dal DL 176/2021? Nel caso di supplenza di lunghezza inferiore a quella relativa alla tempistica per la verifica dell’obbligo vaccinale (potenzialmente 20 giorni), la procedura viene nuovamente attivata alla successiva individuazione?

Tutti i quesiti posti dal sindacato Cisl

Domande che al momento non hanno risposte, pertanto consigliamo di rivolgersi alle strutture sindacali e mediche del proprio territorio per ogni decisione in merito.

DECRETO LEGGE IN GAZZETTA UFFICIALE [PDF]

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito