Supplenze da graduatorie docenti, quanto punteggio per anno scolastico. A giugno si tirano le somme

Stampa

Il punteggio di servizio, corrispondente al numero di giorni di supplenza effettuati dai docenti con contratti a tempo determinato, è un argomento molto sentito dal personale scolastico; spesso un punto in più o in meno può condizionare ed indirizzare le scelte di vita di un insegnante.  Il 2020 è stato un anno rivoluzionario per certi versi che ha visto esordire le GPS, graduatorie provinciali per le supplenze. È tempo di bilanci per i precari, gli scrutini finali sono imminenti.

GPS graduatorie supplenze, qualche chiarimento sui servizi e sul modo in cui potranno essere valutati sia in sede di convalida/rettifica del punteggio per il biennio 2020/22, sia in vista del prossimo aggiornamento che, si spera, dovrà svolgersi in maniera più semplice e ordinata se il lavoro fatto in questi anni sarà stato completo e capillare, con la costituzione dell’Anagrafe nazionale docenti per la maggior parte degli iscritti.

Quesiti dei lettori – Punteggio per il servizio docenti – Quanti punti

Un gentile insegnante ci chiede una consulenza:

“Punteggio per il servizio docenti scuole secondarie; nelle varie tabelle ci sono i seguenti range di punteggio:

  • da 16 a 45 giorni: 2 PUNTI
  • da 46 a 75 giorni: 4 PUNTI

Non ci sarebbe una “via di mezzo” per avere 3 PUNTI? Per esempio: se un docente arriva a 40 giorni sono sempre 2 PUNTI oppure 3 PUNTI? Grazie mille.

Calcolo rapido punteggio supplenze

Nelle scuole statali o paritarie:

  •  da 16 a 45 gg. uguale p. 2;
  • da 46 a 75 gg. uguale p. 4;
  • da 76 a 105 gg. uguale p. 6;
  • da 106 a 135 gg. uguale p. 8;
  • da 136 a 165 gg. uguale p. 10;
  • da 166 gg. in poi uguale p. 12.
  • Servizio ininterrotto dal 1° febbraio fino agli scrutini p. 12.

L’ordinanza n. 60/2020, contenente “Procedure di istituzione delle graduatorie provinciali e di istituto” e relativi allegati A/3 e A/4, infatti, riporta quanto segue [Prima e seconda fascia GPS – Scuole medie e superiori]:

“Servizio di insegnamento prestato sulla specifica classe di concorso o su posti di sostegno agli alunni con disabilità sullo specifico grado:

  • Sono attribuiti, per ciascun mese o frazione di almeno 16 giorni: 2 PUNTI
  • Sino a un massimo, per ciascun anno scolastico, di: 12 punti”

Due doverose precisazioni:

  • Il punteggio va calcolato per anno scolastico; non è possibile sommare i giorni di supplenza di un anno scolastico a quelli di un altro.
  • Il punteggio può essere raggiunto anche in virtù della somma di più servizi “aspecifici”, tali da raggiungere il punteggio comunque massimo di 12 punti.

Servizio specifico e aspecifico – Differenza

Il Ministero ha chiarito prima con nota del 22 luglio 2020  e tramite FAQ successive:

“Come servizio specifico si intende esclusivamente, come dettagliato nelle tabelle:

  • per il posto comune, il servizio prestato sulla specifica classe di concorso;
  • per il posto di sostegno, il servizio prestato su sostegno per lo specifico grado.

Tutte le tabelle di valutazione dei titoli, distinte per infanzia/primaria, secondaria, ITP, sostegno, personale educativo per prima e seconda fascia, riportano la differenza tra servizio specifico e aspecifico.

SERVIZIO SPECIFICO: Servizio di insegnamento prestato sulla specifica classe di concorso o su posti di sostegno agli alunni con disabilità sullo specifico grado

SERVIZIO ASPECIFICO: Servizio di insegnamento prestato su altra classe di concorso o su altro posto anche di altro grado

Punteggio servizio aspecifico

Servizio di insegnamento prestato su altra classe di concorso o su altro posto anche di altro grado:

  • Sono attribuiti, per ciascun mese o frazione di almeno 16 giorni: 1 PUNTO
  • Sino a un massimo, per ciascun anno scolastico, di: 6 PUNTI

Risposta al quesito

“Non ci sarebbe una “via di mezzo” per avere 3 PUNTI? Per esempio: se un docente arriva a 40 giorni sono sempre 2 PUNTI oppure 3 PUNTI?”

La via di mezzo non è possibile. Se il docente ha svolto 40 giorni di servizio rientra nella fascia 16-45 gg, e quindi avrà diritto a 2 punti. Teoricamente è possibile ottenere 3 punti qualora l’insegnante abbia svolto 40 giorni di servizio in questa modalità:

  • 24 giorni di servizio specifico–>punti 2
  • 16 giorni di servizio aspecifico–>punti 1

anche svolti contemporaneamente; ma non sembra essere il caso del nostro quesito.

Ricordiamo inoltre che:

Con nota del 4 settembre 2020 il Ministero ribadisce quanto già indicato nella nota 22 luglio 2020, n. 1290: il punteggio complessivo di servizio valutabile per ogni graduatoria, nel caso di più servizi e per ciascun anno scolastico, è pari al massimo a 12 punti.

Il punteggio può essere raggiunto anche in virtù della somma di più servizi “aspecifici”, tali da raggiungere il punteggio comunque massimo di 12 punti.

Naturalmente, oltre alla possibilità di acquisire punteggio di servizio venendo convocati dalle GAE, GPS e GI, vi è anche quella attraverso le messe a disposizione [MAD]. Leggi sotto per approfondire:

Supplenze, quando il contratto con messa a disposizione [MAD] fa guadagnare punteggio

GPS graduatorie supplenze, cos’è il servizio aspecifico e quanti punti vale

GPS graduatorie supplenze, segreterie e Uffici Scolastici al lavoro sui punteggi. Tutte le FAQ e note su titoli di servizio e culturali [GUIDA]

Ordinanza ministeriale 60/2020 – Istituzione delle graduatorie provinciali e di istituto [GPS e GI]

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur