Supplenze da GPS o da MAD? Cozzetto (Anief): “Non è possibile chiamare da MAD senza aver prima esaurito le graduatorie di istituto”.

WhatsApp
Telegram

Gli elenchi aggiuntivi per le GPS 2023/24 sono uno dei momenti più attesi per gli insegnanti: sono moltissimi gli aspiranti che hanno conseguito o stanno conseguendo l’abilitazione e/o specializzazione con l’obiettivo di poter migliorare la propria posizione in graduatoria senza dover attendere l’aggiornamento delle GPS del 2024.

Diversi i dubbi sollevati durante il Question Time organizzato dalla redazione di Orizzonte Scuola con Chiara Cozzetto, rappresentante della segreteria nazionale di Anief. Un caso interessante riguarda il rapporto tra le GPS e le MAD.

“Non è possibile – ha affermato Chiara Cozzetto – che le stesse scuole inserite tra le 20 scelte per le graduatorie di istituto, chiamino supplenze da MAD”. Il riferimento è, in particolare, al caso sollevato da un’insegnante che ha fatto domanda per l’inserimento in una determinata provincia: “non mi hanno mai chiamato e stanno chiamando tramite MAD, come è possibile?” chiede.

“Può essere – continua Cozzetto (Anief) – che, per il sistema del conferimento delle supplenze delle GPS, l’insegnante non abbia ottenuto nulla nel turno di nomina di riferimento. Tuttavia, qualora abbia inserito anche le 20 scuole in cui figurare nelle graduatorie di istituto, , per le classi di concorso di suo interesse, non sarebbe possibile, per quelle scuole, chiamare da MAD senza prima aver completato le chiamate dalle graduatorie di istituto stesse.

Il riferimento è alla possibilità, prevista dalla normativa vigente (ordinanza n. 112 del 6 maggio 2022), di presentare domanda per l’inserimento nelle graduatorie di istituto, contestualmente alla domanda di inclusione nelle GPS, indicando sino a 20 istituti scolastici nella stessa provincia scelta per le GPS, in relazione alla classe di concorso di interesse. “Pertanto – conclude Cozzetto (Anief) – quelle stesse scuole, inserite tra le 20 delle graduatorie di istituto e in cui risulta in terza fascia, non possono chiamare da MAD se non hanno completato le chiamate da graduatoria di istituto”.

La chiamata da MAD, nelle more della vigenza delle graduatorie di istituto, sarebbe da escludere anche nel caso in cui siano esaurite le graduatorie di istituto delle 20 scuole in cui l’aspirante ha presentato domanda di inserimento contestualmente all’iscrizione in GPS. In particolare, l’art. 13 comma 19 dell’OM n. 112 del 6 Maggio 2022 disciplina che, “nel caso di esaurimento della graduatoria di istituto, il Dirigente Scolastico provvede al conferimento della supplenza utilizzando le graduatorie di altri istituti della provincia secondo il criterio di vicinorietà reso a tale fine disponibile dal sistema informativo”.

Come controllare le nomine

Le scuole hanno l’obbligo, sancito dalla legge 69/2009, di pubblicare online tutti gli atti e i provvedimenti amministrativi, assolvendo così agli obblighi di pubblicità e trasparenza, sul sito istituzionale della scuola, nell’apposita sezione denominata “Albo Pretorio”, all’interno di “Pubblicità legale”.

In questa sezione, tra gli altri, vengono pubblicati anche i contratti stipulati per le supplenze. Alcune scuole, in maniera più accurata, pubblicano il nome del docente sostituito, la posizione occupata nella graduatoria da cui è avvenuta la nomina e il punteggio del docente supplente (altri tralasciano questi particolari importanti).

In questo modo sarà possibile anche intervenire in eventuali errori nell’attribuzione delle supplenze, nonché essere sufficientemente informati della posizione occupata di volta in volta nelle scuole scelte.

La consulenza

È possibile inviare un quesito all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali)

È possibile seguire gli aggiornamenti tramite il tag Graduatorie di istituto e Supplenze

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri