Supplenze da GaE e GPS: primo bollettino nomine 2023/24 probabile a fine agosto. Ecco perché non è notizia negativa

WhatsApp
Telegram

Supplenze da GaE e GPS per l’anno scolastico 2023/24: l’anticipo della presentazione della domanda, con scadenza il 31 luglio ore 14, potrebbe far pensare ad un anticipo anche nell’attribuzione degli incarichi. Seppure non ci siano ancora date ufficiali e quindi il consiglio è quello di monitorare costantemente i siti degli uffici scolastici, ricordiamo comunque la timeline prevista.

Conclusione immissioni in ruolo

Gli Uffici Scolastici hanno avviato le nomine FASE 1 per l’assegnazione della provincia, alla quale seguirà l’assegnazione della sede con FASE 2.

E’ il momento centrale della procedura, che si conta di concludere entro il 31 luglio sia da GaE che da concorsi. Inutile dire quanta sia impegnativa e come le operazioni debbano essere controllate per evitare errori nelle fasi successive.

La call veloce ordinaria

Alla fase ordinaria delle immissioni in ruolo farà seguito la CALL VELOCE ordinaria, su posti eventualmente ancora vacanti dopo lo scorrimento di GaE e concorsi. Prevista dal DSL 126/2019 è stata ripristinata nel 2022 dopo lo stop per la pandemia e permetterà agli aspiranti presenti nelle GaE e nelle graduatorie di merito dei concorsi di candidarsi per i posti di altra provincia/regione.

Interesserà sia i posti comuni che di sostegno.

Assegnazioni provvisorie ed utilizzazioni docenti di ruolo

Il Ministero ha indicato come data ultima per la procedura il 4 agosto ma sarebbe ingenuo pensare che tutti gli Uffici Scolastici possano fare in tempo con tempistiche così ristrette.

Assunzione da GPS sostegno prima fascia ed elenco aggiuntivo

Si apre con essa la fase straordinaria di assunzione per l’anno scolastico 2023/24. Probabile avvio nella seconda metà del mese di agosto.

Call veloce straordinaria

Farà seguito allo scorrimento di prima fascia GPS e relativo elenco aggiuntivo e permetterà di rendere disponibili i posti ancora vacanti delle GPS sostegno per aspiranti di altre province che, pur avendo inserito tutte le disponibilità nella propria, non abbiano ricevuto proposta di nomina.

Supplenze docenti 2023/24: primo turno algoritmo probabile a fine agosto

Facile presupporre che per poter disporre tutte queste fase e affinché esse siano corrette, occorra del tempo. Pertanto, come affermato anche dalla sindacalista Chiara Cozzetto della presidenza Anief durante un question time in diretta su Orizzonte Scuola lo scorso 18 luglio, è verosimile pensare che il primo turno di algoritmo possa svolgersi a fine agosto.

Questa notizia però, in sè, non è negativa.

Il Ministero infatti sta chiedendo agli aspiranti di compilare la domanda entro il 31 luglio ore 14 , facendo attenzione alle indicazioni prima fra tutte “La mancata indicazione di talune sedi e/o classi di concorso e tipologia di posto è intesa quale rinuncia.”

Inoltre si è consapevoli che in questa fase “Gli aspiranti presentano l’istanza indicando le sedi desiderate indipendentemente dalla presenza o meno di disponibilità”

però rispetto agli anni precedenti il Ministero ha avviato un processo che potrebbe portare ad avere la massima disponibilità già al primo turno di nomina. Necessaria però la collaborazione di scuole e Ufficio scolastico.

Prima di avviare il primo turno di nomina devono infatti esserci due passaggi

  1. Le scuole, attraverso il sistema informativo devono indicare agli Uffici il numero effettivo di posti disponibili in ogni istituzione scolastica, distinto per tipologia di posto e classe di concorso disponibilità effettive.
  2. Gli Uffici, attraverso il sistema informativo, devono indicare  il numero di posti disponibili in ogni istituzione scolastica, distinto per tipologia di posto e classe di concorso validando o integrando le indicazioni delle scuole.

Se le scuole e l’ufficio scolastico hanno lavorato correttamente la procedura automatizzata per l’attribuzione delle supplenze partirà con il massimo della disponibilità.

Poiché il processo non si conclude a livello provinciale ma un posto di assegnazione provvisoria interprovinciale ad es. coinvolge due province, la tenuta dell’algoritmo dipenderà dalla corretta gestione di questa fase “agostana” delle cattedre.

E dunque, meglio avviare il turno una settimana dopo ma con tutte le disponibilità possibili, mentre solo qualche giorno si potrebbe rischiare di non essere nominati.

Naturalmente ad oggi si tratta di indicazioni di massima e non c’è nessuna data ufficiale comunicata dal Ministero, per cui raccomandiamo il controllo costante dei siti degli Uffici Scolastici.

Contratto di supplenza decorre dalla presa di servizio

La prima giornata utile per la presa di servizio è il primo settembre e sicuramente, in un mondo ideale, ci piacerebbe che tutti i supplenti potessero partecipare al primo collegio docenti dell’anno scolastico.

Tuttavia a questo è forse preferibile avere un algoritmo che non lasci indietro nessuno e ne rispetti le scelte. Certamente non sarebbe tollerabile andare oltre l’inizio delle lezioni, come accaduto negli anni precedenti.

Supplenze docenti 2023/2024: domanda va compilata da aspiranti di GaE e GPS. Max 150 preferenze, si partecipa ad un turno di algoritmo [LO SPECIALE]

È possibile inviare un quesito all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali)

È possibile seguire gli aggiornamenti tramite il tag Graduatorie di istituto e Supplenze

Ascolta la risposta alla domanda  dei nostri utenti del 18 luglio 2023

1:10:58 Il primo bollettino nomine delle supplenze partirà dalla prima settimana di agosto?

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri