Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Supplenze da GaE e GPS: la domanda va compilata anche se non si conoscono ancora i posti liberi [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

Ci siamo, al via le operazioni per le supplenze al 30 giugno e al 31 agosto. C’è tempo fino al 16 agosto ore 14. Durante Question Time, la rubrica di consulenza curata dalla redazione di Orizzonte Scuola, i sindacalisti rispondono a diversi quesiti posti dai lettori in tempo reale.

Uno di quesiti riguarda i posti disponibili.

Come sarà possibile compilare la domanda al buio, senza conoscere le reali disponibilità? Dove si trovano le cattedre al 31 agosto e quali invece saranno al 30 giugno?

La possibilità di contattare telefonicamente ogni singola scuola per farsi dire il posto libero potrebbe essere una soluzione?  “Abbiamo chiesto con forza al Ministero di permettere ai candidati di poter compilare la domanda non scegliendo alla cieca – ha risposto Chiara Cozzetto sindacalista ANIEF –  È vero, però, che questa domanda non servirà soltanto per il primo turno di nomina ma ad libitum anche per le future disponibilità. Facciamo ad esempio il caso di un docente che accetta il ruolo a settembre, quel posto può essere dato a supplenza. Poi ci sono le assegnazioni provvisorie tardive e altri casi ancora”.

E ancora: “In realtà avevamo caldeggiato il Ministero sulla possibilità di pubblicare la maggior parte delle disponibilità. Chiamare tutte le scuole telefonicamente è irrealistico anche perché dipende dalla provincia”.

7:23 È lecito chiamare telefonicamente ogni singola scuola per farsi dire il posto libero di effettuare le 150 preferenze? Non si può scegliere a “mosca cieca” [ASCOLTA LA RISPOSTA CLICCA SUL MINUTO CORRISPONDENTE]

Ne abbiamo parlato anche nel corso del Question time  in diretta su Os TV del 29 luglio a cui ha partecipato Attilio Varengo, componente della segreteria del sindacato Cisl Scuola.

Ricordiamo che la finestra per la compilazione della domanda sarà aperta dal 2 agosto ore 9 al 16 agosto ore 14. In questo periodo di tempo gli aspiranti di GaE e GPS prima  e seconda fascia potranno esprimere fino a 150 preferenze – sia singole scuole, quindi scelta analitica che comune, distretto quindi scelta sintetica –

Varengo risponde subito, a proposito del fatto se nella compilazione della domanda i candidati sapranno realmente quali cattedre saranno disponibili, che “no. Non si conosceranno prima. Però in informativa l’amministrazione ha offerto una soluzione di garanzia“.

Il sindacalista spiega: “Intanto le Gps dovrebbero essere pubblicate a ridosso del 1° agosto o comunque intorno a quei giorni. Anche se le graduatorie saranno pubblicate, questo non impedirà agli uffici di lavorare ancora a quelle graduatorie. Ciò vuol dire che le sistemazioni, le modifiche e correzioni potranno essere fatte nel corso di presentazione delle domande“.

Contemporaneamente, prosegue Varengo, i posti sui quali si andrà a scegliere e quindi contrattualizzati i docenti, non sono i posti al 2 o al 16 di agosto, ma i posti che si renderanno disponibili fino al giorno in cui l’Ufficio scolastico darà l’imput per l’elaborazione delle supplenze”.

Pertanto, conclude Varengo, si proverà a recuperare tutti i posti, compresi quelli delle assegnazioni provvisorie. E le graduatorie nel caso in cui dal 1° o 2 di agosto dovessero essere modificate, queste saranno ripubblicate con le correzioni entro l’elaborazione dell’attribuzione delle supplenze.”

E ancora Chiara Cozzetto nel question time del 2 agosto alla domanda “Non è ancora possibile compilare la domanda se non si conoscono i posti liberi? ”

non è così, ha chiarito la sindacalista, perché la domanda compilata non vale semplicemente per i posti che potrebbero essere liberi oggi o domani. La domanda vale per tutte le disponibilità che si verranno a determinare, ad es. in seguito a rinunce su immissioni in ruolo o per altri motivi.

Ascolta la risposta al minuto 43:14 

Il nostro consiglio

Alle indicazioni dei sindacalisti aggiungiamo un consiglio pratico.

E’ vero, oggi o domani 3 agosto non si conosceranno ancora le disponibilità. La situazione però diventerà più chiara nei prossimi giorni.

Cattedre al 31 agosto. La procedura di immissioni in ruolo ordinaria si conclude infatti oggi. Il prossimo passo sarà la pubblicazione, da parte degli USR, dei posti ancora vacanti su cui effettuare la call veloce.

Quindi sarà possibile rendersi conto quante cattedre al 31 agosto sono rimaste, per le classi di concorso, di nostro interesse.

Poi, entro l’11 agosto, saranno pubblicati i risultati della call veloce e sapremo con certezza quali cattedre saranno state date al ruolo e quali invece diventeranno supplenze al 31 agosto.

Questo discorso diventerebbe più concreto se anche le cattedre accantonate per il concorso straordinario bis avessero un nome (scuola Pascoli o Verga) e non soltanto un dato numerico.

Cattedre al 30 giugno. In questo caso siamo più fortunati: molti Uffici Scolastici hanno pubblicato l’ORGANICO DI FATTO. Si tratta di quelle cattedre che vengono costituite ogni anno per far fronte alle esigenze di servizio e che devono necessariamente coperte.

Le cattedre in organico di fatto vengono utilizzate innanzitutto per le assegnazioni provvisorie, operazione che in questi giorni gli Uffici Scolastici stanno concludendo. Se è vero che potranno ancora esserci delle modifiche (cattedre di ottimizzazione, rettifiche, assegnazioni interprovinciali in ritardo) si può comunque avere un’idea sommaria di quali potrebbero essere le disponibilità.

La telefonata alla singola scuola potrebbe essere utile? Sì, ma fino ad un certo punto: la scuola potrebbe dire sì, c’è un posto libero ma non sapere se è già stato assegnato ai ruoli o se rimarrà vacante.

Naturalmente, un grosso aiuto in questa fase confusa di compilazione della domanda dovrà arrivare dai sindacati del territorio, che dialogano con gli Uffici Scolastici, che tengono le fila delle nomine già effettuate alla luce degli organici di diritto e di fatto, che “conteggiano” i posti liberi.

Naturalmente si deve anche tenere conto che nella scelta non si è da soli: bisognerà tenere conto di chi ci precede, ma anche di accede alle supplenze con la riserva di legge (legge 68/99) o ha la precedenza nella scelta di sede.

In ogni caso, come detto, tutti i ragionamenti potrebbero comunque risultare parziali. Sarà invece importante che l’Ufficio Scolastico faccia girare l’algoritmo in presenza di tutte le disponibilità possibili.

Si raccomanda quindi di leggere con attenzione le GUIDE predisposte dal Ministero.

La consulenza

È possibile richiedere consulenza all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali)

È possibile confrontarsi sul forum di reciproco aiuto

È possibile seguire gli aggiornamenti tramite il tag Graduatorie di istituto e Supplenze

Supplenze GPS, tutte le risposte alle vostre domande: scopri come fare istanza. QUESTION TIME in formato integrale [IN AGGIORNAMENTO]

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Eurosofia. Ultimi posti disponibili per partecipare all’incontro: “PNRR, Start-up per dirigenti scolastici – Attuazione delle linee di investimento”