Supplenze da GaE e GPS 2023: rinuncia, part time, presa di servizio. Le ISTRUZIONI

WhatsApp
Telegram

Supplenze da GaE GPS 2023/24: alcune nomine sono state conferite nei giorni scorsi, ma anche oggi sono attesi numerosi bollettini. Lombardia, Campania, province della Puglia e Abruzzo, sono tanti i docenti ancora in attesa di veder comparire il loro nome negli elenchi pubblicati dagli Uffici Scolastici. Cosa sapere.

Rinuncia alla nomina

L’aspirante potrà effettuare la rinuncia all’individuazione ottenuta cliccando sull’apposito link presente all’interno della mail di avvenuta individuazione o inviare apposita comunicazione, corredata da copia del documento di riconoscimento, all’ indirizzo mail messo a disposizione dall’Ufficio Scolastico, entro il termine individuato nel decreto di nomina.

Sanzioni per rinuncia all’incarico o mancata presa di servizio (la sanzione è la stessa)

L’aspirante che rinuncia all’assegnazione della supplenza o non assume servizio: non si può partecipare ad ulteriori fasi di attribuzione delle supplenze da GAE e dalle GPS anche per disponibilità sopraggiunte, nonché, in caso di esaurimento o incapienza delle medesime, sulla base delle graduatorie di istituto, per tutte le classi di
concorso/tipologie di posto di ogni grado di istruzione cui hanno titolo per l’anno scolastico di riferimento.

La sanzione si applica solo per l’a.s. in corso.

La sanzione non si applica qualora l’aspirante sia già in servizio per una supplenza conferita dalla graduatoria di istituto e non intenda lasciarla per assumere servizio dalle GAE/GPS.

Sarà comunque possibile essere convocati dalle graduatorie di istituto, per tutte le classi di concorso e posti di insegnamento di ogni grado d’istruzione cui l’aspirante ha titolo per le supplenze temporanee (maternità, malattia, aspettative…) con termine ultimo del contratto max ultimo giorno di lezione, data stabilita dal calendario regionale.

Le nomine assegnate per l’anno scolastico 2023/24

Richiesta di part time

Anche i docenti assunti a tempo determinato, ai sensi dell’art. 25 del C.C.N.L. Comparto Scuola possono richiedere il part time.

L’aspirante interessato deve presentare immediata formale richiesta al Dirigente Scolastico della scuola di incarico, il quale, tenuto conto delle particolari esigenze di ciascun grado di istruzione e dell’unitarietà dell’insegnamento, concorderà con il richiedente le ore di insegnamento che costituiscono la cattedra a tempo parziale (art. 39 comma 3
C.C.N.L. Comparto Scuola).

Una volta rilasciato il nulla osta, sarà cura del Dirigente Scolastico comunicare all’ufficio scolastico l’eventuale disponibilità per i successivi turni di nomina.

Presa di servizio

Fissata per il 1° settembre per nomine conferite entro il 31 agosto, o altra data indicata dall’Ufficio Scolastico qualora non ci fossero i tempi.

Le risposte ai quesiti

È possibile inviare un quesito all’indirizzo [email protected] (non è assicurata risposta individuale ma la trattazione di tematiche generali)

È possibile seguire gli aggiornamenti tramite il tag Graduatorie di istituto e Supplenze

Supplenze docenti 2023/2024: è la settimana del primo turno di algoritmo. Rinuncia, presa di servizio, graduatorie di istituto e MAD [LO SPECIALE]

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA