Supplenze Covid-19, stop momentaneo a nuove convocazioni. Ecco dove

Stampa

Dopo il monitoraggio SIDI delle spese effettuate per l’attribuzione delle cosiddette supplenze COVID in alcune province arriva lo stop al conferimento di nuove supplenze che gravino su tale capitolo di spesa di cui ai DD.MM. prot. 95 del 10 agosto 2020 e prot. 109 del 28 agosto 2020 per la ripresa dell’attività didattica in presenza nell’anno scolastico 2020-21 nel rispetto delle misure di contenimento dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. 

A sospendere l’attribuzione di nuove supplenze sono al momento le province della Toscana (scarica qui la circolare)

Secondo quanto riportato oggi dal Corriere però non sarebbe solo la Toscana ad essere interessata, ma anche Abruzzo e Veneto.

Le convocazioni in merito sono sospese fino a nuova comunicazione.

Nell’articolo la motivazione addotta fa riferimento ad un errore ” commesso dal Ministero dell’Istruzione lo scorso agosto quando ha inviato agli uffici scolastici la tabella di calcolo che non corrisponde alla «spesa calcolata dal sistema NoiPa”

Rimangono naturalmente in essere i contratti già stipulati, anche in caso di lockdown.

Le istruzioni operative per l’inserimento a SIDI dei relativi contratti

Stampa

L’Eco Digitale di Eurosofia, il 14 dicembre segui la Tavola rotonda:“Didattica a distanza e classe capovolta – Ambienti di apprendimento innovativi”