Supplenze Covid, pronti 350 milioni per prorogare contratto ai docenti fino a giugno 2022

WhatsApp
Telegram

Ammonterebbero a 350 milioni di euro, secondo quanto segnala il Sole 24 Ore, i fondi che il governo stanzierà, nella prossima legge di Bilancio, in merito all’organico Covid aggiuntivo, cioè per gli insegnanti con contratto a tempo determinato in scadenza a dicembre.

Con la cifra stanziata si permetterà la proroga fino a giugno 2022, cioè fino al termine delle lezioni.

I docenti temporanei, legati all’emergenza sanitaria, sono stati riproposti quest’anno, assieme al personale a tempo Ata, il personale tecnico-amministrativo, dal decreto Sostegni bis (Dl 73/2021) che ha stanziato, complessivamente, 422 milioni di euro.

Di queste risorse – spiega Il Sole 24 Ore – , 400 milioni sono stati destinati per insegnanti e Ata aggiuntivi, da settembre a dicembre: in tutto si è consentito al ministero dell’Istruzione di reclutare sino a circa 20mila docenti a tempo determinato, per il recupero e il potenziamento degli apprendimenti, e sino a circa 22mila unità di personale tecnico-amministrativo (Ata), sempre a termine, per finalità connesse all’emergenza epidemiologica.

Con i nuovi 350 milioni di euro in arrivo nella prossima legge di Bilancio si proroga fino a giugno l’organico docente Covid (per gli Ata una risposta potrebbe arrivare direttamente dal Parlamento in sede di conversione della manovra in legge).

Organico Covid fino a giugno 2022, proroga solo per insegnanti o anche ATA?

Supplenze Covid, proroga a giugno: al 30 o al termine delle lezioni? Per ora contratti restano fino a dicembre

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur