Supplenze, come si sceglieranno i posti al 31 agosto e 30 giugno. Fino a 150 preferenze

Stampa

Supplenze anno scolastico 2021/22: il docente che ha accesso alle GPS di più classi di concorso sarà messo nella condizione di poter partecipare per tutti i posti per i quali desidera ricevere una supplenza.

Chi deve presentare domanda per le supplenze al 31 agosto e 30 giugno

  • i docenti ancora in GaE, non assunti in ruolo
  • i docenti di prima fascia GPS (potranno partecipare sia al ruolo se ne hanno i requisiti, sia alle supplenze)
  • i docenti degli elenchi aggiuntivi alle GPS (potranno partecipare sia al ruolo se ne hanno i requisiti, sia alle supplenze)
  • i docenti di seconda fascia GPS

“Ciascun aspirante – riferisce la UIL Scuola  – potrà indicare fino a 150 preferenze tra puntuali (scuole) e sintetiche (comuni e distretti) alternando scuole, comuni, distretti, posti, classi di concorso e tipologie di cattedra per le quali si concorre. Inoltre è possibile richiedere anche spezzoni orario ed eventualmente chiedere il completamento cattedra.”

Questo assicurerà all’aspirante la possibilità di poter concorrere ai posti disponibili in base alla posizione occupata e alle scelte effettuate.

La preferenza sintetica (comune e distretto) è particolarmente importante nelle province più ampie, perché permette di indicare con una sola preferenza più scuole, in modo da aumentare le possibilità di assunzione.

Convocazione per supplenze al 31 agosto e 30 giugno 2022, chi deve presentare domanda su Istanze online

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione