Supplenze: certificazione sanitaria di idoneità all’impiego

Di Lalla
WhatsApp
Telegram

Lalla – La circolare n. 6677 del 12 settembre 2012 riporta ancora una volta le disposizioni relative alla certificazione sanitaria di idoneità all’impiego e documentazione di rito. La ricordiamo perchè i docenti ci segnalano difficoltà nell’interpretazione

Lalla – La circolare n. 6677 del 12 settembre 2012 riporta ancora una volta le disposizioni relative alla certificazione sanitaria di idoneità all’impiego e documentazione di rito. La ricordiamo perchè i docenti ci segnalano difficoltà nell’interpretazione

"Si richiama l’attenzione sulla disposizione di cui all’art. 9, comma 4, del Regolamento che prevede che la certificazione sanitaria di idoneità all’impiego debba essere prodotta una sola volta nel periodo di vigenza delle graduatorie di circolo e di istituto, in occasione dell’attribuzione del primo contratto di lavoro. E’ ritenuta comunque valida la certificazione eventualmente già presentata

Sull’argomento si ritiene che, nei casi di difficoltà di reperimento di certificazione rilasciata da struttura sanitaria pubblica, sia ammessa anche la presentazione di apposita certificazione rilasciata dal medico di base dell’interessato e ciò anche in considerazione della disposizione di cui all’art. 37 della L 133/08 che preannuncia sostanzialmente l’abolizione di tale onere di certificazione nella fase di assunzione.

Circa la presentazione della documentazione di rito si richiamano gli artt. 46, 71, 72, e 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445, “Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa” e successive modifiche e integrazioni previste dall’art. 15 della legge 12 novembre 2011 n. 183 “ [circolare n. 6677 del 12 settembre 2012]

Risulta inoltre ancora valido quanto indicato nella nota del 25 settembre 2003

a) Il personale incluso nelle graduatorie provinciali permanenti produce il certificato medico di idoneità fisica all’impiego all’atto della stipula del primo contratto individuale di lavoro; la validità di tale certificazione viene meno solo per effetto di attribuzione di contratto a tempo indeterminato, in occasione del quale la certificazione dovrà essere riprodotta.

b) Analogamente, il personale incluso nelle graduatorie di circolo e di istituto di seconda e terza fascia produce il certificato medico di idoneità fisica all’impiego all’atto della stipula del primo contratto individuale di lavoro; considerato, tuttavia, che le predette graduatorie hanno validità triennale, tali certificazioni andranno riprodotte, con il medesimo criterio, in occasione di ogni rinnovo delle graduatorie medesime.

Pertanto, i docenti assunti da Graduatorie ad esaurimento dovranno produrre la certificazione solo se nell’a.s. 2012/13 hanno il primo incarico, altrimenti dichiarano in quale istituzione scolastica è depositato il certificato.

I docenti assunti da Graduatorie di istituto, altresì, non dovranno presentare la certificazione se la stessa è stata già prodotta nell’a.s. 2011/12, primo anno di vigenza delle graduatorie, ma solo se hanno un primo incarico dalle graduatorie 2011/14.

WhatsApp
Telegram

Concorso a cattedra ordinario secondaria, il corso: con esempi di prova orale già pronti e simulatore EDISES per la prova scritta. A 150 EURO