Supplenze: caricati sul POS delle scuole i soldi. Speranze per i pagamenti? Entro il 15 gennaio Miur assicura emissione speciale

di Lalla
ipsef

red – Le scuole hanno ricevuto ieri l’avviso di erogazione tramite Cedolino Unico dell’assegnazione base disposta con nota del Programma Annuale 2014 prot. n. 9144 del 5 e 18  dicembre 2013 per spese di supplenze brevi e saltuarie
Senza stipendio da due mesi. Gilda contro Mef: colpiti ancora i più deboli
Cisl: il sistema non funziona, così ci rimette il personale 

red – Le scuole hanno ricevuto ieri l’avviso di erogazione tramite Cedolino Unico dell’assegnazione base disposta con nota del Programma Annuale 2014 prot. n. 9144 del 5 e 18  dicembre 2013 per spese di supplenze brevi e saltuarie
Senza stipendio da due mesi. Gilda contro Mef: colpiti ancora i più deboli
Cisl: il sistema non funziona, così ci rimette il personale 

Il Ministero ha comunicato alle scuole l’avvenuta erogazione mediante caricamento sul sistema SICOGE sul POS (Punto Ordinante di Spesa) delle scuole delle somme da destinare alle supplenze temporanee.

Sempre ieri la Cisl ha però comunicato che da riscontri effettuati l’applicativo per la gestione degli stipendi risulta ancora non disponibile, per non meglio chiariti problemi tecnici.

Dal Miur viene però assicurata una emissione speciale entro il 15 gennaio, per cui le scuole possono procedere a sanare tutti i pagamenti stipendiali. 

La cautela è d’obbligo. Saranno i conti correnti dei precari a dirci se finalmente ci sarà uno sblocco della situazione. 

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione