Supplenze, caratteristiche contratto COVID: fino al 30 dicembre, da graduatorie di istituto, malattia pagata al 50%

Stampa

Sono in partenza i contratti dei supplenti di organico COVID: in misura ridotta quest’anno, nonostante le esigenze delle scuole rimangano sempre numerose. Analizziamo le caratteristiche di questi contratti.

Supplenze Covid riguardano sia docenti che ATA

le supplenze con contratto Covid possono essere stipulate sia ai docenti che al personale ATA.

I docenti potranno ottenere incarichi temporanei finalizzati “al recupero degli apprendimenti” mentre per il personale ATA si richiama il contesto epidemiologico.

Contratti max fino al 30 dicembre

Tutti i contratti stipulati potranno avere durata max fino al 30 dicembre 2021. Al momento non è prevista proroga. Le segreterie avranno cura di inserire al SIDI il contratto con il codice N19 specificatamente dedicato a questa tipologia di supplenze.

Sul SIDI sono già disponibili le bozze di contratto.

Nomine da graduatorie di istituto

Trattandosi di supplenze temporanee, le nomine avverranno scorrendo le graduatorie di istituto sia per il personale docente che ATA.

I docenti possono lasciare la supplenza breve stipulata con contratto COVID per un’altra supplenza conferita da GaE o GPS fino ad almeno il 30 giugno.

Malattia al 50%

L’art. 19 comma 10 del CCNL Scuola afferma

“10. Nei casi di assenza dal servizio per malattia del personale docente ed ATA, assunto con contratto a tempo determinato stipulato dal dirigente scolastico, si applica l’art. 5 del D.L. 12 settembre 1983, n. 463, convertito con modificazioni dalla legge 11 novembre 1983, n. 638. Tale personale ha comunque diritto, nei limiti di durata del contratto medesimo, alla conservazione del posto per un periodo non superiore a 30 giorni annuali, retribuiti al 50%.”

Per i supplenti temporanei quindi  in caso di malattia viene prevista la conservazione del posto di lavoro fino al tetto massimo di 30 giorni per anno, con una retribuzione pari al 50%. Per assenze dovute a malattia per un periodo superiore a 30 giorni, il contratto di lavoro automaticamente cessa.

La consulenza

Per consulenze è possibile scrivere a [email protected]
Non è assicurata la risposta individuale, ma la trattazione di temi generali nei tag SupplenzeImmissioni in ruoloConcorso infanzia e primariaconcorso secondaria

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur