Supplenze brevi, bisogna sempre aspettare troppo per lo stipendio. Lettera

Stampa

inviata da Giovanni Di Bella – Desideravo farVi porre l’attenzione su una questione che, ahimè, ormai è diventata consuetudine da parte del Ministero e che nessuno, e sottolineo nessuno, dei sindacati ha sollevato la questione. In questo periodo il Governo e soprattutto lo stesso MI “ha sbandierato ai quattro venti” l’aver stanziato diverse somme per la scuola non attenzionando per niente, come è solito fare in maniera “vergognosa” aggiungerei, le somme da stanziare per gli stipendi delle supplenze brevi;

ci ritroviamo così ogni mese “ad elemosinare” a destra e a manca in quanto, malgrado le segreterie fanno il loro dovere autorizzando il pagamento, la voce che appare su NoiPa è la solita “Risorse in corso di assegnzione da parte del Miur”.

E così, come sta accadendo a me ed a moltissimi altri colleghi, mi ritrovo ad avere una supplenza che è iniziata ai primi di Ottobre e proseguirà ancora e ad oggi nessuna rata mi è stata liquidata, in quanto, come riportavo su, le risorse risultano “in corso di assegnazione” da circa 2 mesi!! Si può andare avanti così!!??

Spero mettiate in evidenza questa “urgente” problematica!

Stampa

Tfa sostegno VI ciclo: cosa studiare? Parliamone con gli esperti il 29 luglio