Supplenze ATA su spezzone orario: è sempre garantito il completamento, ma solo tra posti dello stesso profilo

WhatsApp
Telegram

In via di svolgimento le operazioni per le immissioni in ruolo ATA: le istanze possono essere presentate seguendo le indicazioni e le date contenute nelle note degli Uffici scolastici provinciali. Poche immissioni autorizzate, circa 10mila, a fronte di quasi 28 mila posti disponibili. L’anno scolastico 2022/23 sarà ancora caratterizzato da un elevato numero di contratti a termine. Come saranno attribuite le supplenze ATA?

Con la circolare 28597 del 29 luglio, il Ministero dell’Istruzione ha fornito le istruzioni per il conferimento delle supplenze al personale scolastico nell’ormai prossimo anno scolastico.

Per quanto riguarda le supplenze su spezzone orario, al personale ATA viene garantito il completamento, purché avvenga tra posti dello stesso profilo.

E’ sempre possibile lasciare supplenza su spezzone per un posto intero, ma soltanto se al momento della convocazione non vi era posto intero disponibile.

Ricordiamo la circolare su questo punto:

Per le supplenze attribuite su spezzone orario, è garantito in ogni caso il completamento. È consentito lasciare uno spezzone per accettare un posto intero, purché al momento della convocazione per lo spezzone non vi fosse disponibilità per posto intero. A tale riguardo, si reputa utile rammentare che il completamento può operare solo tra posti dello stesso profilo.

E quanto disposto dal regolamento per le supplenze ATA, il Dm 430/2000:

L’aspirante cui viene conferita una supplenza con orario ridotto in conseguenza della costituzione di posti di lavoro a tempo parziale per il personale di ruolo, conserva titolo, in relazione alle utili posizioni occupate nelle varie graduatorie di supplenza, a conseguire il completamento d’orario fino al raggiungimento dell’orario ordinario di lavoro previsto per il corrispondente personale di ruolo.

CIRCOLARE SUPPLENZE 2022/23

Altri approfondimenti sulle supplenze ATA 2022/23:

Supplenze ATA 2022/23, migliaia i posti da coprire. Convocazioni dalla prima alla terza fascia: stesse regole nella nuova circolare [PDF]

Supplenze ATA, per la nomina è possibile la delega. Nessuna conseguenza per rinuncia o mancata presa di servizio

Supplenze ATA, non si può più accettare altro incarico al 31 agosto o 30 giugno se già si lavora. Novità circolare. “Ennesimo schiaffo a noi precari”

Supplenze ATA, divieto sostituzione collaboratori scolastici per i primi sette giorni. Parziale deroga in alcuni casi

WhatsApp
Telegram

Avviso importante: come ottenere la Cessione del Quinto in Convenzione NoiPa senza pagare Commissioni e Spese d’istruttoria con PrestitoPiù