Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Supplenze ATA, si può lasciare una breve Covid per una al 30 giugno

Stampa

Supplenza ATA Covid: è possibile lasciarla per un’altra al 30 giugno. Le supplenze Covid sono state previste, al momento, fino al 30 dicembre 2021. Sono pertanto considerate brevi e, come da normativa, i contratti brevi possono essere interrotti per altri fino al termine delle attività didattiche.

Una nostra lettrice chiede:

Buongiorno, sono iscritta nelle graduatorie di terza fascia ATA come collaboratore scolastico e amministrativo. Non mi è chiaro se è possibile lasciare una supplenza Covid per una fino al 30 giugno. Posso incorrere in sanzioni? Certa del vostro aiuto, vi saluto. Grazie

Alla gentile lettrice rispondiamo che può lasciare la supplenza Covid per accettarne una fino al termine delle attività didattiche (30 giugno), senza incorrere in sanzioni.

Le ricordiamo la normativa su questo punto: Art. 7 comma 2 DM 430/2000.

E’ possibile lasciare una supplenza breve, nel caso della lettrice fino al 30 dicembre (Covid) per altra fino al 30/6: il personale ATA che non sia già in servizio per supplenze di durata sino al 30/6 ha infatti facoltà di risolvere anticipatamente il proprio rapporto di lavoro per accettarne un altro di durata fino al 30/6.

Per rimanere aggiornato sulla gestione del personale scolastico, abbonati alla rivista “Gestire il personale scolastico”.
Approfitta dell’offerta riservata per accedere a più di 200 schede dedicate alle assenze del personale docente e ATA supplente e di ruolo, regime delle incompatibilità del personale scolastico e tanto altro. In aggiunta due numeri l’anno di approfondimento scaricabili in formato sfogliabile: PDF.

Stampa
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Nel prossimo incontro de L’Eco digitale di Eurosogia parleremo di: “Il coding nella scuola del primo ciclo: imparare divertendosi”