Supplenze ATA, scuole dovranno scorrere nuovamente graduatorie III fascia se hanno saltato personale di ruolo

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Ulteriore precisazione ai contratti di supplenza per il personale ATA da stipulare, fino ad avente diritto, dalle graduatorie di istituto del precedente triennio 2014/17.

Come è già stato chiarito il 22 settembre, nel caso in cui la supplenza viene conferita a personale già di ruolo in base all’art. 59, il contratto dovrà essere conferito fino all’avente diritto sia a chi accetta la supplenza, sia a chi occupa il posto lasciato libero dal collega di ruolo.

Il Miur si riserva infatti di approntare un monitoraggio entro il 30 novembre 2017, per capire in che tempi potranno essere pronte le nuove graduatorie di III fascia per il triennio 2017/20. Le domande infatti verranno presentate tra il 30 settembre e il 30 ottobre. Il 1° dicembre il Miur incontrerà i sindacati e comunicherà loro la decisione su questi contratti di supplenza.

Con una nota inviata ai Dirigenti Scolastici l’USR Lombardia chiarisce che, qualora l’assegnazione della supplenza sia avvenuta prima della nota del 22 settembre, bisogna scorrere nuovamente la graduatoria recuperando i nominativi del personale di ruolo eventualmente non tenuto in considerazione in base alle precedenti disposizioni

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione