Supplenze ATA, ecco il modello delega e autocertificazione Covid per le convocazioni

Stampa

Al via le convocazioni per i supplenti ATA: in questa prima fase sono interessati gli aspiranti inseriti nelle graduatorie di prima (dopo le operazioni delle immissioni in ruolo) e seconda fascia. Una volta esaurite queste graduatorie si passa alla convocazione degli aspiranti di terza fascia. Le supplenze saranno valide nell’anno scolastico 2021/22.

Se l’aspirante non può presentarsi alla convocazione, secondo il calendario stabilito e pubblicato dall’Ambito territoriale di proprio interesse, può farsi rappresentare da una persona di fiducia tramite delega. Il delegato dovrà presentarsi nell’ora e nel luogo indicati nell’avviso di convocazione munito di documento d’identità valido anche del delegante.

Ecco un modello di delega precompilato

Considerata l’emergenza sanitaria e le disposizioni anti Covid, i convocati dovranno inoltre autocertificare il proprio stato di salute dichiarando di:

  • non presentare sintomatologia respiratoria o febbre superiore a 37,5° C in data odierna e nei tre giorni precedenti
  • non essere stato in quarantena o isolamento domiciliare negli ultimi 14 giorni
  • non essere stato a contatto con persone positive, per quanto di conoscenza, negli ultimi 14 giorni

MODELLO autocertificazione

N.B: Gli aspiranti supplenti seguiranno le indicazioni fornite da note/avvisi del proprio Ufficio scolastico provinciale.

Supplenze ATA 2021/22: iniziate le convocazioni da graduatorie di prima e seconda fascia, poi la terza. Dal 1° settembre serve Green pass

Stampa

Eurosofia avvia il nuovo ciclo formativo: “Coding e pensiero computazionale per la scuola del primo ciclo”