Supplenze ATA da graduatorie di istituto, illeciti e annullamento contratti

di Giovanni Calandrino
ipsef

item-thumbnail

Illeciti in fase di convocazione da graduatorie di circolo e di istituto del personale ATA, nel palermitano. 

Purtroppo succede che, a Palermo e provincia diverse scuole in fase di convocazione e assegnazione delle supplenze del personale ATA, da graduatorie di istituto, fanno finta di non sapere (almeno si spera che sia ignoranza) della possibilità di nomina del personale di ruolo per le supplenze annuali del personale ATA su altro profilo professionale ai sensi dell’art. 59 del CCNL/scuola/2007.

Questa scheda ha la funzione, oltre che da denuncia, di INFORMARE tutte le segreterie scolastiche che che risulta inserito nelle graduatorie di istituto per altro profilo.

Supplenze ATA personale di ruolo

Si ricorda che l’art. 59 del CCNL/2007 riconosce la possibilità al personale ATA di accettare, nell’ambito del comparto scuola, contratti a tempo determinato di durata non inferiore ad un anno, mantenendo senza assegni, complessivamente per tre anni, la titolarità della sede.

In qualità di dirigente sindacale UIL ho segnalato gli illeciti amministrativi a molte scuole, facendo procedere all’individuazione del reale aventi titolo della supplenza, attraverso l’annullamento di contratti già assegnati a personale non avente titolo e permettendo la riconvocazione di tutto il personale incluso nelle graduatorie di istituto avente diritto alla supplenza, come appunto il personale già di ruolo.

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione