Supplenze ATA. Una collaboratrice scolastica sciopera, la dirigente scolastica chiude il plesso

WhatsApp
Telegram

In una scuola in provincia di Genova una collaboratrice scolastica si metterà in sciopero e la dirigente scolastica ha deciso di chiudere il plesso.

In una scuola in provincia di Genova una collaboratrice scolastica si metterà in sciopero e la dirigente scolastica ha deciso di chiudere il plesso.

Infatti, non sarà possibile sostituirla, perché le altre due colleghe sono entrambe in malattia, la scuola può chiamare supplenti ATA solo dal settimo giorno di malattia, per non parlare del sottorganico, che impedisce di fatto di spostare dipendenti da un plesso all'altro dello stesso istituto: da qui la scelta di chiudere la scuola.

La decisione è stata criticata dal gruppo di minoranza “Sviluppo democrazia solidarietà”, che considera la chiusura un’interruzione del servizio pubblico.

WhatsApp
Telegram

Concorso per dirigenti scolastici. Corso preparazione: 285 ore di lezione, simulatore Edises con 14mila quiz e modulo informatica. Nuova offerta a 299 euro