Supplenze, Anief Lombardia: punteggi errati, posizioni saltate, candidati non presenti negli elenchi o presenti in elenchi errati

Stampa

Anief Lombardia –  A seguito delle ripetute pubblicazioni delle GPS sui siti degli Uffici scolastici territoriali della Lombardia e del riscontro di evidenti errori macroscopici, nonostante le rettifiche e i reclami fatti dai singoli docenti, sia nei punteggi che nell’inserimento in prima fascia e cancellazione dalla seconda, in nome e per conto dell’organizzazione sindacale che rappresentiamo, siamo obbligati a denunciare disservizi sempre più diffusi sull’inefficienza degli UU.SS.TT. della regione.

Il sindacato ha fatto sapere che qualora non dovessero essere attuate le richieste o nel silenzio dell’amministrazione nel termine di 5 giorni, entro e non oltre sabato 11 settembre 2021 si agirà avviando azioni legali a tutela dei lavoratori precari che dovessero avere subìto dei danni causati dal malfunzionamento del sistema telematico e con dimostrazioni sindacali necessarie affinché non si ripeta un anno di silenzi e di inefficienze a danno dei docenti.

Il mese di settembre 2021 è un déjà-vu dell’anno scorso, durante il quale il silenzio dell’Amministrazione persevera e rileviamo un fallimento del sistema amministrativo sia organizzativo che informatico.

A conferma di quanto sopra esposto si riportano i seguenti esempi: sono state pubblicate le GPS contenenti errori mentre ci era stato assicurato che tutti i reclami sarebbero stati trattati ed evasi in tempo utile per la ripubblicazione del 2021, prima dell’avvio delle operazioni di nomina (nulla di tutto questo!); sono stati recapitati presso le amministrazioni territoriali diversi reclami i quali non hanno avuto la benché minima risposta da parte dei funzionari, anche relativamente alle nomine da GPS ex art. 59 comma 4; vengono penalizzati i docenti delle CDC A027 e A028 che attendono la nomina su uno di questi insegnamenti ma contestualmente devono firmare perché convocati su altra classe di concorso e non possono differire la presa di servizio, pena l’applicazione delle sanzioni in caso di rinuncia alla supplenza, indicate nell’articolo 14, comma 1- lettera a), dell’OM n. 60/2020; abbiamo chiesto più e più volte un contatto diretto con i vari Uffici, per gestire con celerità e in maniera operativa le criticità rilevate, a beneficio dei nostri iscritti e, considerato che i delegati sindacali dovrebbero avere un canale preferenziale, essere ricevuti (anche tramite telefono o e-mail) per ricevere risposte certe sulle problematiche degli associati.

USR Lombardia e tutti gli Ambiti Territoriali non possono essere esonerati dall’adoperarsi nel rispetto dei principi amministrativi, etici e giuridici, nell’emanazione di quei provvedimenti essenziali per uno svolgimento regolare di una Scuola che in questo periodo ha sofferto più del solito e che solo grazie alla buona volontà della personale che vi opera è riuscita a reggere l’urto di una pandemia che ha fatto emergere le storture di un sistema scolastico ormai malato.

Una cronicità di errori di inserimento e di calcolo di punteggio nelle Graduatorie Provinciali qualora evidenziati dai singoli docenti, dal personale scuola tutto, non possono non avere risposta da parte della Pubblica Amministrazione, soprattutto in questo momento storico di difficoltà economiche e sociali.

Pertanto, per dare alle scuole la possibilità di copertura di tutti i posti sin dal primo giorno di scuola e per consentire veramente il corretto avvio di un anno scolastico ancora una volta anomalo, chiediamo di avviare un confronto immediato congiunto con i Dirigenti di tutti UU.SS.TT. e del Dirigente Generale dell’U.S.R. Lombardia entro e non oltre la prossima settimana; di rettificare tutti gli errori presenti nella GPS segnalati dai docenti entro l’inizio delle lezioni (punteggi errati, posizioni saltate, candidati non presenti negli elenchi, candidati presenti in elenchi errati, ecc.).

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione